SANITA’ – “La responsabilità sanitaria e la sicurezza delle cure dopo la legge Galli”, convegno alla “Cattolica”

pasta La Molisana
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – La responsabilità sanitaria e la sicurezza delle cure dopo la legge Galli.

Di questo si discuterà venerdì 6 luglio 2018 dalle ore 9.00 alla Fondazione “Giovanni Paolo II” di Campobasso. I maggiori esperti del settore si confronteranno su “Legge Gelli e Sistema Nazionale delle linee Guida, genesi ed evoluzione della responsabilità professionale in sanità”.  Parteciperanno eminenti relatori, tra gli altri, Walter Ricciardi, Presidente dell’ISS, Federico Gelli, ideatore della legge. Presenteranno il convegno  Giovanni Scambia, Direttore Scientifico della Fondazione e del “Gemelli” di Roma, e Demetrio Rivellino, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Campobasso. Introdurrà i lavori  Mario Zappia, Direttore Generale della Fondazione “Giovanni Paolo II”.

L’evento è stato promosso dalla Fondazione “Giovanni Paolo II” in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati del Molise.  Coordinerà i lavori la Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Molise, Pina Petta.

L’evento intende essere occasione di aggiornamento e confronto per gli operatori sanitari sulle novità introdotte dalla Legge n. 24 del 2017 (“Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”, cd. “Legge Gelli”), in vigore dal 1° aprile 2017, che ha inteso ridisegnare molte delle regole vigenti in materia di responsabilità sanitaria in ambito sia civile che penale. In particolare, il provvedimento legislativo prevede una riduzione della sfera della responsabilità penale, escludendo la punibilità per imperizia quando siano rispettate le raccomandazioni previste dalle linee guida ovvero, in mancanza, le buone pratiche clinico-assistenziali, sempre che le stesse risultino adeguate alle specificità del caso concreto e l’inversione dell’onere della prova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: