REGIONE – Il presidente Toma si ad un regionalismo differenziato ma senza discriminanti

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Il Molise artefice di iniziative che possano portare alla riconsiderazione e quindi successivamente alla realizzazione di un regionalismo differenziato cioè a quella posizione in cui ciascuna regione  si ritaglia un’area in cui possa esercitare, senza interferenze centraliste, una sorta di potere di autodeterminarsi su materie specifiche e, nella forma rafforzata, anche sotto l’aspetto finanziario.

Soprattutto laddove si registrano carenze di ordine strutturale e infrastrutturale e quindi si manifesta il mancato sviluppo socio territoriale  mantenuto con il freno a mano per la scarsa valorizzazione di beni locali di evidente pregio e attrazione.

Questo tema particolarmente sensibile nell’ambito della discussione sul nuovo regionalismo,  il presidente Toma ha affrontato e dibattuto nel corso dei lavori della Commissione Affari istituzionali della Conferenza delle Regioni.

“Riteniamo  – ha detto il governatore del Molise – vada varata una stagione di interventi straordinari per il Molise e per il Sud in termini non tanto di assegnazione di finanziamenti, quanto di attivazione degli interventi già assegnati.

I punti cardine di questa nuova stagione sono lo snellimento della burocrazia e la riduzione dei livelli di controllo, che ritardano enormemente l’utilizzo dei fondi sia europei che statali; il maggiore utilizzo delle procedure negoziate di assegnazione dei lavori pubblici; la rapida erogazione dei fondi pubblici una volta assegnati alle imprese; la formazione professionale continua dei dipendenti pubblici; la maggiore attribuzione della quota di fondo perequativo non attribuito esclusivamente su parametri demografici.

Insomma, immaginiamo una stagione di snellezza delle procedure e di rapidità degli interventi finanziari, accanto a maggiori e più diffuse competenze dei pubblici funzionari.

Fatte salve queste condizioni, potrà utilmente parlarsi di regionalismo differenziato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: