VENAFRO – Edilizia scolastica, richiesta finanziamenti per circa 10 milioni di euro. Due progetti approvati in giunta

scuola media Leopoldo Pilla chiusa
DR 5.0 Promozione
ristorante il monsignore venafro
DR F35 Promozione
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

EDILIZIA SCOLASTICA – La Giunta Comunale di Venafro, nella riunione di giovedì scorso, ha approvato due progetti, per un importo di quasi 10 miolioni di euro, per il futuro delle scuole della città.

Il primo, dell’importo di € 6.570.000,00, prevede la demolizione e ricostruzione della scuola di via Maiella.

Il secondo, dell’importo di € 3.003.000,00, riguarda la costruzione di una nuova scuola al posto dell’attuale complesso Camelot in via Machiavelli.

Entrambi i progetti sono stati presentati alla Regione Molise nel termine del 13 luglio previsto dall’avviso regionale finalizzato alla redazione del piano triennale 2018/2020 di interventi in materia di edilizia scolastica.

Da un lato, il progetto riguardante l’edificio di via Maiella consentirà di restituire alla città la sede storica, funzionale e sicura, chiusa a seguito degli accertamenti strutturali disposti nel 2009 dopo il terremoto di L’Aquila.

Dall’altro, l’intervento previsto sull’area ora occupata dal complesso Camelot renderà stabile una localizzazione nata nel lontano 2002 per fare fronte all’emergenza determinata dalla chiusura dell’edificio di via Colonia Giulia (poi ristrutturato) in occasione del terremoto di San Giuliano di Puglia.

Le scuole delineate in entrambi i progetti saranno dotate di palestra, aree attrezzate e spazi adeguati per lo svolgimento delle attività didattiche ed extracorricolari.

“Confermando la priorità che per questa Amministrazione è rivestita dall’edilizia scolastica, -comunica il sindaco Alfredo Ricci– abbiamo scelto di puntare da subito fortemente su questi progetti per dare alle scuole comunali di Venafro una sistemazione definitiva e che resti nel tempo, in una cornice di maggiori sicurezza e fruibilità.

Per questo da subito solleciteremo la Regione a dare priorità a questi due progetti, -conclude Ricci– anche nella logica della discontinuità con il precedente governo regionale, che non ha mai provveduto a perfezionare l’iter di concessione del finanziamento per la scuola di via Maiella a suo tempo concesso al Comune dal Governo Iorio nel 2011″.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
Maison Du Café Venafro
panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: