CRONACA – Direzione Investigativa Antimafia: “In Molise presenti sodalizi mafiosi”

vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

MOLISE – Infiltrazioni mafiose in Molise, a parlarne è la Direzione Investigativa Antimafia nella sua relazione al Parlamento sul lavoro svolto nel secondo semestre del 2017.

Nel rapporto della DIA si legge che il Molise risulta permeabile “agli interessi dei sodalizi mafiosi, per quanto non strutturalmente radicati. Le indagini degli ultimi anni hanno evidenziato la presenza di soggetti riconducibili alla cosca Morabito-Palamara-Bruzzaniti di Africo (RC) e del gruppo Ferrazzo di Mesoraca (KR)235. Con riferimento a quest’ultima cosca, vale la pena di richiamare l’operazione “Isola Felice” conclusa nel recente passato dall’Arma dei carabinieri, che, nel fare luce sull’operatività dei crotonesi in Abruzzo e in Molise, ha portato all’arresto di 25 responsabili. Un elemento di spicco del clan Ferrazzo di Mesoraca aveva, infatti, scelto di stabilire ufficialmente la propria residenza in San Giacomo degli Schiavoni (CB), rendendosi promotore di una associazione criminale composta sia da calabresi che da siciliani (famiglia Marchese di Messina), operante tra San Salvo (CH), Campomarino (CB) e Termoli (CB)”.

Presenti anche organizzazioni pugliesi, propense a commettere rapine e furti al di fuori della propria regione. Oltre ai gruppi criminali provenienti dalla provincia di Foggia, presenti anche quelli di Andria responsabili di almeno 20 assalti a tir in sosta nelle aree autostradali di Molise, Puglia e Abruzzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: