ISERNIA – “In seno al problema”, Comitato di lotta per la difesa del reparto di senologia del Veneziale

“In seno al problema”, Comitato di lotta per la difesa del reparto di senologia del Veneziale
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
DR F35 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Maison Du Café Venafro
DR 5.0 Promozione
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro

SENOLOGIA – Si chiama “In seno al problema” il nuovo Comitato di lotta per la difesa del reparto di senologia dell’ospedale civile “F. Veneziale” di Isernia.

Ad annunciarne ufficialmente la nascita a seguito dell’assemblea organizzativa del gruppo è Emilio Izzo, scelto come portavoce del Comitato, che ne spiega impegni e scopi.

“È certamente un grido di dolore ma anche di guerra, – si legge nella nota stampa del Comitato – quello che abbiamo intenzione di attuare se non si avvertiranno certezze in merito alla salvezza del reparto. Ma già dire salvezza, ci sta stretto, il solo pensiero che qualcuno intenda mettere mano a quanto conquistato nel tempo e curato fino ad averne un’eccellenza, ci fa sussultare e gridare al tradimento! Non conosciamo bandiere partitiche e non ne vogliamo, o per dirla tutta, le vorremmo tutte, il problema è dell’intera popolazione pentra e quindi un impegno in tal senso lo chiediamo all’intero panorama politico”.

“Sempre l’assemblea – scrive Izzo – ha deciso di nominare Anna Marchese alla presidenza del Comitato ed Emilio Izzo come portavoce, inoltre, visti gli impegni, Jessica Proni e Barbara Iadisernia, saranno le due vice presidenti. I primi impegni, saranno quelli di chiedere due consigli monotematici sul tema, quello comunale del capoluogo e quello provinciale, in tal senso, già consiglieri di entrambi gli enti, si stanno muovendo per chiedere al sindaco d’Apollonio e al presidente Coia, un passo immediato in tale direzione. Ma, certamente, il deliberato più stringente preso a maggioranza assoluta dai componenti del Comitato, è stato quello che ci vedrà in protesta, martedì 31 luglio, a partire dalle ore 10.30, davanti al consiglio regionale a Campobasso, per chiedere un ascolto immediato da parte dell’assise, sperando che il presidente del consiglio e quello della giunta, vogliano informare l’apparato tecnico e convocarlo al fine di discutere in maniera pratica e, speriamo positiva, su quanto da noi sollevato”.

“Infine, – conclude – il Comitato, per continuare la raccolta firme e per reclutare nuove adesioni al Comitato e alla manifestazione del 31, terrà domani 28 luglio dalle ore 10.30 fino alle 13.30, un banchetto in piazza Celestino V, di fronte alla Fontana della Fraterna, banchetto aperto a tutti coloro i quali sentono il problema e vorranno dare una mano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: