TERMOLI – Minaccia ragazzi con un fucile durante la festa di San Basso, denunciato un pregiudicato

5x1000 Neuromed
Blackberries Venafro
franchitti interiors
Panificio Di Mambro Venafro

CRONACA – Controlli straordinari da parte della Polizia di Stato di Termoli durante la festività di San Basso, particolare attenzione alle attività commerciali, chiese, istituti di credito, supermercati, uffici postali, gioiellerie, strade, abitazioni e i luoghi di divertimento.

La progettualità operativa, attuata in aggiunta a quella ordinaria, ha visto impiegate numerose pattuglie del Commissariato di Termoli e del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara nonché un contingente di rinforzo del Reparto Mobile di Napoli. Sono stati svolti numerosi posti di controllo, oltre che una vigilanza dinamica presso punti strategici ritenuti maggiormente a rischio, sia in ambito cittadino che lungo le arterie stradali di accesso alla città.

La predetta attività di prevenzione ha consentito di identificare più di 300 persone, controllare 220 veicoli, elevare 5 contravvenzioni al Codice della Strada, a rilevare la presenza sul territorio di 45 pregiudicati oltre ad effettuare numerosi controlli di soggetti sottoposti a misure restrittive.

Opportuni controlli finalizzati alla sicurezza degli eventi pirotecnici sono stati eseguiti dal personale della Polizia Amministrativa del Commissariato attraverso sopralluoghi preventivi e monitoraggi contestuali, con il preminente scopo di garantire l’ottemperanza delle prescrizioni impartite sulla predisposizione e la posa in opera degli artifizi pirotecnici.

Intensa l’attività di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica in concomitanza dei vari eventi religiosi e civili. A tale scopo sono stati disimpegnati appositi servizi di ordine pubblico con l’impiego di personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza sia marittima che terrestre, della Capitaneria di Porto e della Polizia Locale. Particolare attenzione è stata posta alle processioni religiose sia in mare che per le strade cittadine, ai concerti e ai fuochi pirotecnici realizzati nell’area portuale nonché alla necessità di vigilare sulla occupazione degli arenili del lungomare sud che, in tale occasione, sono spesso caratterizzati dalla presenza di numerosissime persone che, a volte, pongono in essere comportamenti di disturbo della quiete pubblica.

Gli agenti della Squadra Volante hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un pregiudicato di origini termolesi, responsabile del reato di minaccia aggravata. L’uomo, infatti, munito di fucile ad aria compressa ha iniziato a minacciare un gruppo di ragazzi, con i quali aveva avuto già diverbi circa la loro presenza nei pressi della sua abitazioni, i quali erano intenti a bivaccare sulla spiaggia.

A seguito di perquisizione domiciliare veniva rinvenuto e posto sotto sequestro il predetto fucile utilizzato nell’occasione ed il responsabile, tale M.G., autore dell’atto intimidatorio, veniva condotto presso il Commissariato per le formalità di rito e deferito a piede libero alla competente autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!