Lezioni di marketing dai casinò: piccole città costruite per divertire

casino
Panificio Di Mambro Venafro
Blackberries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
5x1000 Neuromed

Chiunque abbia mai avuto l’occasione di visitare Las Vegas sa bene quanto riesce ad essere forte la tentazione di entrare nei casinò, edifici che racchiudono al loro interno delle piccole città pronte a soddisfare ogni esigenza ludica e adatti a esperti o semplici curiosi. Sebbene il potenziale dei casinò sia cosa nota, spesso ignoriamo i motivi che stanno alla base di quest’attrazione così forte. È merito dei colori, dei suoni e delle sensazioni tattili o vi sono delle vere e proprie tecniche di marketing dietro tutto ciò? Vediamolo insieme.

Il gioco d’azzardo: non un azzardo ma un gioco

Chi visita i casinò, reali o virtuali che siano, è attirato non tanto dall’azzardo in sé quanto dal gioco. Spesso si commette l’errore di pensare che le persone frequentano i casinò per vincere, quando in realtà la maggior parte del pubblico visita questi luoghi avendo come unico scopo quello di divertirsi. La prima lezione di marketing data dai casinò è questa: puntare sulla semplicità dei giochi, architettando dei passatempi fruibili dagli esperti e allo stesso tempo accessibili per i meno esperti.

Non si gioca con i soldi ma con le fiches

Una persona che si reca in un casinò per giocare sa benissimo che questo le costerà dei soldi. Eppure presso queste sale non si gioca con il denaro contante, ma con le fiches. Potrebbe sembrare una banalità, ma questo aspetto fa la differenza. Per quale motivo? I giocatori percepiscono le fiches in maniera diversa rispetto al denaro: non vedono banconote ma stimoli visivi per proseguire la propria esperienza in quel casinò. Di conseguenza, anche dopo una vincita non penseranno a metterli da parte ma saranno portati a investirli nei vari passatempi pensati appositamente per loro. Un’altra grande lezione di marketing, ripresa tra l’altro da tantissime aziende che oggi usano il sistema dei crediti online.

I casinò fanno perdere la cognizione del tempo

I casinò possono essere visti alla stregua di un paese dei balocchi: la loro immensità, le luci cangianti e brillanti e le mille distrazioni possono far perdere a chiunque la cognizione del tempo. Ciò vuol dire che è facile trascorrere anche molte ore al loro interno, continuando a giocare mentre la lancetta dell’orologio scorre indisturbata. Chiaramente si tratta di un bene per gli affari, dato che un visitatore distratto è un visitatore che spende di più, e non è un vantaggio che si limita agli spazi dedicati giochi ma si estende anche al bar e a tutte le altre attrazioni create su misura per lui.

I casinò sono costruiti come piccole città

Nulla dell’architettura di un casinò viene lasciato al caso, in questo articolo ad esempio sono elencati tutti i segreti dei casinò, dalla struttura interna alle varie disposizioni dei giochi. Una cosa è certa: ogni singolo elemento presente in questi edifici è progettato per far sentire il visitatore in un piccolo mondo a sé stante, dotato di occasioni di intrattenimento, cibo e bevande, giochi, spettacoli, camere da letto e tutto ciò che si potrebbe desiderare.

Molti ingressi, nessuna uscita chiara: il labirinto

In riferimento a quanto detto poco sopra, è bene aggiungere un altro elemento: i casinò vengono progettati come veri e propri labirinti. Questo significa che è facilissimo trovare gli accessi, ma risulta molto complicato trovare le uscite, perché ogni elemento al loro interno viene pensato per confondere e far tornare il visitatore in zone “calde”. È ovvio che nessuno costringe nessuno a rimanere al loro interno, ma decidere di uscire può essere molto complicato.

Nei casinò nulla è gratis (anche se lo è)

I casinò fanno di tutto per coccolare i propri avventori, ma non danno mai niente senza poter ricevere qualcosa in cambio. Spesso l’utente non se ne accorge, e non è detto che ciò debba interessarlo. Ad esempio, molti casinò offrono bevande gratuite ai propri ospiti: sono gratis sul serio, perché non viene chiesto di pagarle all’uscita. Eppure per il casinò rappresentano comunque un grosso introito: un introito dovuto alle sponsorizzazioni di marchi milionari, che approfittano dei campioni gratuiti per farsi promozione. Anche questa è una lezione di marketing semplice ma estremamente fruttuosa.

La grande lezione dei casinò: la fidelizzazione

Chi gestisce un’attività sa che la regola aurea del marketing è la fidelizzazione del cliente. Questo principio naturalmente è stato fatto proprio dai casinò online: non a caso, tutte le strutture di questo tipo amano coccolare i giocatori VIP, ossia quelli che spendono di più e giocano più spesso. Ad esempio vengono concesse loro gratuitamente delle suite, bevande e addirittura del personale dedicato. Inoltre, ogni casinò ha il suo ingresso “speciale”, dal quale entrano i VIP, con tutti gli onori del caso, un ottimo sistema per gratificarli e farli sentire al centro dell’attenzione.

I casinò online sono luoghi magici, ricchi di distrazioni e di possibilità di svago. La loro principale forza sta nel fatto di saper mettere in pratica le più argute strategie di marketing.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!