RETE VIARIA – Strade provinciali, Tedeschi: “Necessario tavolo di confronto tra Regione, Anas e province”

Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
5x1000 Neuromed

CAMPOBASSO – La vicenda del ponte Morandi ha fatto riemergere tutta la criticità delle arterie molisane.

Per garantire maggiore continuità territoriale, l’ANAS ha avviato il recupero di oltre 6mila km di strade ex statali, regionali e provinciali. In questa direzione, tempo addietro, è stata decretata la revisione delle reti stradali di interesse nazionale e regionale, ricadenti in 11 regioni.

Anche il Molise si è attivato in tal senso: è stato infatti quasi ultimato l’iter per il trasferimento all’ANAS di strade ora di pertinenza delle Amministrazioni provinciali di Campobasso e Isernia. E sembra ci sia solo da ultimare gli atti di consegna.

Restano fuori, comunque, importanti e vitali arterie, già ammalorate dal tempo, che risultano essere vitali per alcuni comprensori della nostra regione.

Sono convito che sia necessario ed indifferibile il trasferimento all’ANAS, ad esempio, del viadotto sul Verrino, ora di pertinenza Provinciale. A tal proposito, ho constatato de visu che, in occasione di piogge abbondanti, questo si allaga: è chiaro pertanto che i punti di scolo non sono operanti e questo fa parte della manutenzione ‘spicciola’.

Mi sono recato anche a constatare le condizioni del viadotto Sente, che collega l’Alto Molise con l’Abruzzo e, anche in questo caso, le criticità sono notevoli ed il viadotto è di pertinenza Provinciale.

Ma gli esempi sono molteplici e fanno ben comprendere come la situazione sia ingestibile da parte degli Enti Provinciali, che non riescono neanche a garantire la manutenzione ordinaria… figuriamoci cosa potrebbe accadere in caso di cedimenti! Come se non bastasse, ora anche i fenomeni tellurici fanno la loro parte.

Ritengo perciò improrogabile un tavolo di confronto tra Regione, ANAS e Province, atto a valutare, monitorare e soprattutto aggiornare la lista delle arterie da consegnare all’ANAS, che ben potrebbe manutenerle e garantire, a differenza degli attuali proprietari, la loro operatività.

Lo comunica con una nota il Consigliere Regionale Antonio Tedeschi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »