TERREMOTO – Borrelli raccomanda attenzione ai cittadini e vigilanza alle autorità per altre scosse più forti. Telefonata del Premier Conte a Toma

TERREMOTO - Borrelli raccomanda attenzione ai cittadini molisani
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Il capo della Protezione civile di nuovo in Molise.

E’ atterrato stamane in perfetto orario con l’elicottero di servizio nel campo sportivo di Guglionesi dove ad attenderlo c’erano le autorità civili politiche e militari tra cui il presidente Toma il prefetto Guia Federico, il questore di Campobasso Caggegi e i sindaci Bellotti e Pallotta.

Borrelli dopo aver trascorso qualche minuto con gli sfollati molti dei quali preferiscono stare nelle tende piuttosto che nelle abitazioni che comunque presentano dei danni ma molte ancora agibili, ha effettuato un sopralluogo al palazzo di 5 piani di via Martiri d’Ungheria soggetto ad un’ordinanza sindacale di pericolosità da circa un mese sgomberato  delle 25 famiglie che vi abitavano e che ora aspetta una soluzione da parte o del proprietario o da parte del Comune. Abbattimento o messa in sicurezza. Più la prima che la seconda.

Quindi l’arrivo a Montecilfone anche qui c’è il problema del serbatoio dell’acqua che deve essere abbattuto perché largamente lesionato e vetusto e pericoloso per le abitazioni circostanti comunque evacuate. Per quest’ultimo dovrà decidere “Molise acque” proprietario della struttura.

Terzo spostamento a Palata dove Borrelli è stato ricevuto presso il plesso scolastico  dell’Infanzia dove ora c’è anche il Coc dal sindaco Staniscia perché la casa comunale viene ritenuta a rischio. Il capo della protezione civile ha avuto un confronto con i sindaci dei paesi ricadenti intorno all’epicentro del sisma ascoltando le difficoltà riscontrate dai primi cittadini in questa primissima fase dell’emergenza e garantendo anche qui che il Governo centrale e la Protezione civile nazionale starà vicino alle popolazioni. Ovviamente la richiesta di maggiore consistenza è quella che fa capo al riconsocimento dello stato di emergenza un provvedimento straordinario accordato dal Consiglio dei ministri valutata la relazione su quanto esporrà Borrelli nei sopralluoghi odierni. Il provvedimento, naturalmente servirà a velocizzare ogni passaggio burocratico e amministrativo per le concessioni e i permessi del caso e per avere quelle risorse che la normativa specifica e speciale attribuisce alla Regione e ai Comuni.

Borrelli in tal senso, ha confermato confermato di quanto farà da subito presentando alla prossima convocazione del Consiglio dei ministri gli oggettivi riscontri accertati sul campo dopo la visita di oggi. Il Capo della Protezione civile ha riconfermato, inoltre, quanto gli esperti continuano a ripetere e cioè di possibili scosse anche di forte magnitudo nei prossimi giorni, sebbene non esista nessuna scienza che lo accerti, raccomandando comunque la gente a stare molto attenta e quindi le autorità locali a stabilizzare la massima vigilanza.

Si è fatto sentire anche il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte con una telefonata in mattinata al Governatore Toma a cui ha manifestato la massima vicinanza personale e del Governo per quanto occorra e può servire e attenzione quindi a tutte le vicende che accompagnano questo doloroso evento.

Per la riapertura del viadotto del Liscione le verifiche sembrano essere terminate, domani in Prefettura a Campobasso verranno presentati i dati e i risultati delle indagini effettuati dopo i quali si stabilirà se procedere alla rimozione del divieto di traffico o andare verso altre diverse soluzioni. Dagli ultimi annunci del presidente della Giunta regionale Toma  il Liscione riaprirà lunedì prossimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
patronato cisal venafro cat sindacato
Gabetti agenzia Venafro
Maison Du Café Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
patronato cisal venafro cat sindacato
Gabetti agenzia Venafro
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: