EVENTO – A Petrella Tifernina in corso il Festival dei giovani “Gioia Piena”

festival dei giovani petrella tifernina gioia piena
franchitti interiors
5x1000 Neuromed
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro

PETRELLA TIFERNINA – Festa ed entusiasmo dal Festival dei Giovani “Gioia Piena” a Petrella Tifernina iniziato il 20 agosto e con ultimo giorno il 26 agosto.

Tantissimi i giovani giunti da ogni parte d’Italia, impegnati per l’intera giornata in workshop, condivisioni, spettacoli, testimonianze ed evangelizzazione.

Il Festival nasce dall’idea di Don Donato Colacicco, prete della comunità Nuovi Orizzonti, ispirata al festival dei giovani di Medjugorje, ed è patrocinata da Nuovi Orizzonti, dalla Diocesi di Campobasso-Bojano, dalla Parrocchia e dal Comune di Petrella Tifernina.

Anche quest’anno sono coinvolti ospiti importanti: per la realizzazione dei murales l’artista e premio Petruzzelli, Massimo Nardi, per il workshop di giornalismo il giornalista ex direttore di Rai2 ed ex vicedirettore del TG1, Roberto Milone, la soprano di fama internazionale, Arianna Donadelli e il giovane cantautore molisano Gioele Di Tommaso.

Domenica 26 la giornata conclusiva, con la messa in piazza Umberto I celebrata dal Vescono Monsignor Grancarlo Maria Bregrantini e, in serata, lo spettacolo ispirato alla Divina Commedia e l’esibizione del gruppo musicale di evangelizzazione di Petrella Tifernina, Luce nelle Note.

“Ognuno di noi – spiega don Antonio Colacicco – attraverso i propri talenti e le proprie aspirazioni, accompagnato dalla preghiera e dalla condivisione con gli altri, scopre di essere unico e di avere un ruolo preciso e speciale nel mondo. Quella che ci dà gioia è proprio la via che Dio ci indica, ci chiede di seguire. La strada che ha pensato per noi. In queste giornate di festival sono tanti i momenti di forti emozioni, gli attimi di gioia che si possono provare proprio nella condivisione, nel sentirsi parte di un progetto, nel sentirsi accolti. Sull’accoglienza – aggiunge Don Donato – questo paese ha un dono speciale. Qui si sente ancora forte la capacità di aprire le porte al prossimo e di farlo sentire parte di una famiglia, quella famiglia che a tanti giovani che arrivano da ogni parte d’Italia, purtroppo, manca”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »