TERREMOTO – “Liscione”, limitazioni severissime: divieto di sorpasso e autovelox

divieto-sorpasso
faga gioielli venafro isernia cassino
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro

CAMPOBASSO – Massima attenzione all’osservanza degli obblighi e delle nuove limitazioni segnalate attraverso una nuova segnaletica lungo il viadotto del Lsicione riaperto dalle ore 13,00 di oggi.

Gli appelli a tanto provengono dal tavolo tecnico di stamane del Centro coordinamento soccorsi convocato in Prefettura e in sostanza dal direttore del Compartimento regionale Anas Sciancalepore dal Questore di Campobasso Caggegi dal Prefetto Maria Guia Federico e dalle autorità locali e regionali.

Raccomandazioni che si tramuteranno sul campo e quindi sulla strada nel massimo rigore e rispetto delle regole con provvedimenti sanzionatori verso chi trasgredirà quanto molto pesanti. I controlli in tal senso ha puntualizzato il Questore Caggegi saranno severissimi e intensi da parte degli operatori delle Forze dell’ordine.

La Bifernina quindi si potrà percorrere tutta anche sul Liscione rispettando un pacchetto di obblighi che vanno dal divieto di sorpasso al limite della velocità a 50 km/ h tenendo presente un restringimento della sede stradale di 25 cm, comunque su due corsie, adottato per non sovraccaricare l’intero corpo dell’impalcato stradale soprattutto sulle estremità quest’ultime abbastanza appesantite dalle scosse di terremoto. A supporto di tutto ciò ci saranno anche autovelox installati lungo i 15 km del viadotto. Restrizioni per i mezzi particolarmente pesanti con massima osservanza della distanza di sicurezza a 100 metri. Quelli superiori a 44 tonnellate di peso totale non potranno transitare sul viadotto. Intanto è stato rifatto il manto bituminoso sul viadotto valle Cupa 1 al km. 54.4 e ripiantata e disegnata sia la segnaletica verticale che orizzontale.

Questo che riportiamo sotto è il comunicato della Prefettura che descrive nel dettaglio le prescrizioni alla riapertura

“Alle ore 10.00 di oggi 24 agosto 2018, si è riunito in Prefettura il Centro Coordinamento Soccorsi, presieduto dal Prefetto Federico, con la partecipazione del Presidente della Regione Toma, dei vertici delle Forze di Polizia territoriali, dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile regionale, degli Enti proprietari delle strade, dell’Asrem, del Servizio 118, e di Molise Acque, gestore della Diga di “Ponte Liscione”.

In apertura dell’incontro il Prefetto e il Presidente della Regione, dopo aver ringraziato tutte le istituzioni coinvolte per il prezioso contributo sinora fornito nella gestione dell’emergenza, hanno fatto il punto della situazione con specifico riferimento agli interventi assistenziali posti in essere nei territori interessati, anche con l’allestimento di tendopoli e la somministrazione pasti, nonché alle verifiche svolte e in corso, da parte delle strutture regionali, dei Vigili del Fuoco e degli Enti proprietari, sugli edifici pubblici e privati, compresi quelli di culto e scolastici e sulle arterie stradali.

La Protezione civile regionale prosegue senza sosta la propria attività volta sia a garantire assistenza alla popolazione, sia a definire tutte le procedure per la dichiarazione dello stato di emergenza.

Il Responsabile di Molise Acque ha assicurato che la diga del Liscione è monitorata costantemente e che, allo stato, non presenta criticità particolari. Sono state anche installate sull’infrastruttura centraline di monitoraggio con collegamento alla rete RAN del Dipartimento di Protezione civile.

Su proposta dell’Anas e concorde avviso del CCS è stata disposta la riapertura al transito del viadotto di “ponte Liscione”, per il primo pomeriggio di oggi 24/08/2018, con le prescrizioni che vengono di seguito riportate:

l’istituzione lungo la SS 647 “F.V. Biferno”, dal km 48+800 al km 60+700, delle seguenti limitazioni:

  • Limite di velocità di 50 km/h e divieto di sorpasso;
  • Divieto di transito ai mezzi di massa superiore alle 44 t;
  • Distanziamento obbligatorio a 100 m per i veicoli di massa uguale o superiore a 7,5 t;

“l’istituzione lungo la SS 647 “F.V. Biferno”, dal km 54+360 al km 54+578 e dal km 56+946 al km 57+038, della seguente limitazione:

  • Restringimento della carreggiata stradale a n° 2 corsie di larghezza pari a 3,50 m ciascuna (una per ogni senso di marcia)”.

E’ stato concordato, su sollecitazione del C.C.S., che il Servizio 118 procederà ad una ottimizzazione del proprio dispositivo in modo da poter rispondere con efficienza e immediatezza alle eventuali richieste provenienti in particolar modo dall’area colpita dal sisma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
pasticceria Di Caprio
colacem
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
Futuro Molise
colacem
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasticceria Di Caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: