VENAFRO – “La Traviata”, Cotugno: “Una «pazza» idea, baciata dal successo grazie all’apporto di tanti”

Cotugno La Traviata Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro

VENAFRO – Un Vincenzo Cotugno, assessore regionale alla cultura, a dir poco soddisfatto per il recentissimo e positivo full immersion lirico a Venafro, appena conclusosi col bis de “La Traviata” di Giuseppe Verdi, tra le maggiori opere liriche nazionali e non solo, sul suggestivo scenario del laghetto di Corso Lucenteforte con la ristrutturata Palazzina Liberty sullo sfondo ed il pubblico ad assistere dalle innovative gradinate situate su Corso Lucenteforte, il tutto finanziato dal predetto assessorato.

“Si è trattata di una pazza idea -afferma un sorridente Cotugno– avuta mesi addietro col Maestro Claudio Luongo e concretizzata in pochissimo tempo. Non nascondo la soddisfazione personale e di quanti si sono prodigati, che pubblicamente ringrazio, per il grandissimo successo dell’iniziativa che rappresenta solo un primo passo per il decollo socio/turistico/culturale dell’area venafrana, così come avviene a ragione per tant’altre zone del Molise. Nonostante i tempi ristrettissimi e grazie all’impegno di tanti, dal Comune di Venafro alla Pro Loco a tant’altri soggetti ed istituzioni, è stato reso possibile quello che sino a qualche mese addietro era solo impensabile, ossia presentare La Traviata di Verdi sul laghetto di Ciaraffella con la Palazzina Liberty sullo sfondo ed il pubblico ad assistere dalle gradinate sistemate su Corso Lucenteforte. Perciò una “pazza” idea ma anche una scommessa vinta che incoraggia e spinge verso altre ed ancora più interessanti realizzazioni. Un grazie sentito anche ad orchestrali, musicisti e cantanti lirici, che hanno impreziosito gli appuntamenti con la loro indiscutibile arte”.

–puntualizza l’assessore– “Ci sono state oltre 2mila richieste di tagliandi d’accesso, ossia il successo è arrivato non appena se n’è cominciato a parlare. Questo ci obbliga ad adoperarci per continuare ad offrire a Venafro quanto merita ed aspetta. Bisogna cioè continuare a lavorare tutti assieme perché Venafro ed il suo hinterland abbiano finalmente appuntamenti degni delle popolazioni ospitate, così come avviene per la Ndoccciata di Agnone, le Carresi, la Festa di San Pardo ed altro ancora. Occorre un fattivo gioco di squadra e per il futuro occorre partire subito per nuove realizzazioni di alto livello, così come avvenuto per La Traviata. Prima di chiudere mi permetta ringraziare il pubblico venafrano che ha accolto con entusiasmo gli sforzi del sottoscritto e dell’intera macchina organizzatrice, partecipando in massa agli eventi lirici proposti”.

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

KARTOSTIYLE Venafro
Colacem

Scopri il Molise »

Liscione
Altilia
Abbazia Castel San Vincenzo

Resta aggiornato »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

KARTOSTIYLE Venafro
Colacem

Scopri il Molise »

Liscione
Altilia
Abbazia Castel San Vincenzo

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Aziende in Molise »

  • Bike4You

    BIKE 4 YOU

    by on
    Bike 4 you Via Sant’Ormisda, 88/90 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Gabetti Franchising Agenzy

    GABETTI FRANCHISING AGENCY

    by on
    Gabetti Franchising Agency Corso Campano, 44 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 901566 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: