CGIL – Caso Pastore, la Funzione pubblica Cgil “Ci aspettiamo la revoca della sanzione”

Lucio Pastore
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Sui provvedimenti disciplinari, passati e presenti, attuati nei confronti del dott. Lucio Pastore medico Asrem interviene la Funzione pubblica della Cgil che tra l’altro osserva.

“Al dottore Pastore va tutto il nostro sostegno, stima e solidarietà – puntualizza Susanna Pastorino –  A lui va il rispetto per la grande dignità di lavoratore e di professionista serio e preparato. Le riflessioni del dottor Pastore, il grido di allarme lanciato con apprensione e dettato dalla passione per il proprio lavoro dovrebbero indurre chi di dovere e competenza ad un più saggio ed equilibrato intervento, il più possibile partecipativo e risolutivo. Un grido di allarme che andrebbe raccolto ed ascoltato e non certo ignorato e punito.

Sono altri gli interventi che i cittadini molisani si aspettano di vedere realizzati, attraverso il confronto, la condivisione con le parti sociali dei dati, la valorizzazione del personale dipendente. Queste sono le uniche strade percorribili ed auspicabili per il buon funzionamento della P.A.

Forse è il momento opportuno di raccogliere l’invito ad una richiesta di ascolto del dissenso, magari ricercandone il consenso attraverso scelte e mezzi diversi da quelli finora utilizzati. Si inizi da qui. Si riparta facendoci tutti un gran regalo, ci si riappropri del ruolo di difesa e di tutela di un bene collettivo quale il diritto alla salute. Ne trarremmo tutti un gran vantaggio perché, lo ribadiamo, la tutela universale al diritto alla salute è un fine supremo ed esso non va mercificato.

Siamo convinti che il buon senso prevarrà e guiderà le scelte future sulla riorganizzazione del servizio sanitario sia pubblico che privato; siamo altresì convinti di stare dalla parte giusta quando esterniamo i nostri pensieri, le nostre critiche, trovandoci in piena sintonia e solidarietà umana e professionale con quanto denunciato dal dottor Pastore.

Ci aspettiamo un deciso cambio di passo, un segnale distensivo e costruttivo attraverso l’immediata revoca della sanzione disciplinare adottata nei confronti del dottore Pastore, peraltro sproporzionata rispetto alla contestazione di addebito e ci si apra ad un sereno confronto dialettico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: