POZZILLI – Inaugurato il nuovo asilo nido comunale. Il sindaco Passarelli: “Scuola al primo posto per la nostra Amministrazione”

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

SCUOLA – Inaugurato questa mattina, alle ore 10, il nuovo asilo nido comunale di Pozzilli, una nuova opera fortemente voluta dal sindaco Stefania Passarelli e dalla sua Amministrazione.

Un piccolo polo scolastico quello che si è creato a Pozzilli, il comune molisano da oggi ospiterà scuole elementari, medie ed anche asilo nido. La nuova struttura, antisismica e sicura, sarà affidata ad una cooperativa e dal 3 settembre sarà possibile iniziare ad iscriversi.

“Soltanto due anni fa abbiamo inaugurato qui accanto il nuovo plesso scolastico che ha ospitato le scuole medie, – ha detto il sindaco Passarelli – quest’anno inauguriamo l’asilo nido con un finanziamento regionale. L’edificio è una struttura antisismica M1 però abbiamo cambiato la destinazione con asilo nido. A Pozzilli sta nascendo un polo scolastico perché ci sono scuole elementari, scuole medie e adesso con l’asilo abbiamo completato il cerchio. L’Amministrazione comunale ha sempre puntato sulla scuola e questa era una cosa che ci mancava, l’abbiamo voluta fortemente per iniziare dalla prima infanzia fino alle scuole medie”.

Continua, dunque, l’opera di ammodernamento del paese che si prepara ad ospitare al più presto nuove strutture.

“Tra un mese – conclude il sindaco – inaugureremo il campo di bocce, sempre qui nella struttura comunale che nel 2016 abbiamo fatto ripartire. Inoltre, stiamo aspettando i fondi dalla Regione per iniziare i lavori dell’eliporto che servirà un po’ a creare una nuova Pozzilli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: