VENAFRO – Army in Campaglione, due giorni di rievocazione della Seconda Guerra Mondiale

Pubblicità Molise Network
franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro

EVENTO – Mancano pochi giorni alla rievocazione storica della Seconda Guerra Mondiale, organizzata tra gli ulivi del Campaglione.

A Venafro in occasione del 75° anniversario dell’armistizio, l’8 ed il 9 settembre, presso l’area picnic del Parco dell’Olivo prenderà vita “Army in Campaglione II”. Una vera e propria rievocazione storica statica, organizzata dalle associazioni Winterline di Venafro e “Gustav Line Cassino 44”.

Una manifestazione per scoprire cosa è accaduto durante il secondo conflitto mondiale in questi luoghi, sede degli accampamenti americani tra il novembre del ’43 e gennaio del ’44. Verrà ricreato, infatti, un accampamento con attrezzature e soldati in uniforme d’epoca.

“La manifestazione – ha detto il presidente di Winterline, Luciano Bucci – si inserisce nel calendario estivo del Comune di Venafro, al quale abbiamo chiesto un contributo e siamo in attesa di una risposta ufficiale. Nonostante tutto andiamo avanti perché come associazione vogliamo portare alla ribalta la memoria storica del territorio in chiave diversa. Questa manifestazione in particolare vuole essere un modo per avvicinare tutti i curiosi del genere e le associazioni limitrofe al territorio di Venafro e alla sua storia, tramite una sorta di museo a cielo aperto”.

“Per due giorni – ha spiegato – saremo accampati nell’area picnic del Parco dell’Olivo, che ringrazio per la disponibilità, come se fosse un accampamento militare. Quindi ci saranno vari corpi rappresentati, sia delle Forze dell’Asse che delle Forze Alleate, ognuna avrà delle attrezzature da mostrare quindi il visitatore può vedere questo campo. Non vogliamo rappresentare la guerra, che sappiamo essere stata una cosa brutta che va ricordata solo per non rivederla mai più, ci saranno postazioni mediche, postazioni radio, una sorta di aspetto della guerra che pochi conoscono”.

“L’intento – ha concluso Bucci – è quello di promuovere la memoria storica sul nostro territorio. La Winterline è stato un momento storico importantissimo e aveva il suo centro in questa zona, tra Venafro, San Pietro Infine e Mignano Montelungo. Venafro merita di avere una commemorazione storica importante riguardo questo periodo della Seconda Guerra Mondiale. In più noi partecipiamo spesso ad altre manifestazioni in altri posti, più valorizzate e più sentite, e notiamo che c’è una forte affluenza quindi le persone sono curiose, vogliono conoscere”.

Il programma completo:

SABATO 8 SETTEMBRE:

  • 9.30 – Allestimento del campo di rievocazione e accoglienza dei partecipanti;
  • 13 – Pranzo per i partecipanti alla manifestazione;
  • 15 – Apertura al pubblico per visite didattiche al campo e racconto degli avvenimenti di Venafro e dintorni durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale;
  • 19 – Berbecue per i partecipanti

DOMENICA 9 SETTEMBRE:

  • 10 – Apertura al pubblico per visite didattiche al campo e racconto degli avvenimenti di Venafro e dintorni durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale;
  • 13 – Pranzo per i partecipanti alla manifestazione;
  • 15.30 – Fine manifestazione e smontaggio campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: