ACCOGLIENZA – Italo-venezuelani costretti a fuggire in Molise, fatta istanza per agevolarne l’inserimento scolastico

assassinati molisani venezuela
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – Sono sempre di più gli italo-venezuelani con origini molisane che fanno rientro nella nostra regione per trovare rifugio e mettersi in salvo.

In tutta Italia, il Molise è tra le regioni maggiormente coinvolte e nell’ultimo anno ha accolto decine di famiglie, in particolare in provincia di Campobasso e nell’area del Fortore. Tra le questioni principali da risolvere, c’è quella dell’inserimento scolastico di studenti dalla scuola d’infanzia fino all’università.

“Sono stati promossi alcuni corsi rudimentali di apprendimento della lingua italiana – spiegano i volontari dell’Associazione Padre Giuseppe Tedeschi e del Comitato Molise Pro-Venezuela – tesi ad agevolare l’inclusione culturale delle persone tornate dal Venezuela, ma è evidente che il livello delle difficoltà per l’inserimento nei corsi di studio è tale da richiedere specifici provvedimenti di pianificazione con corsi pomeridiani e/o attività di sostegno”.

“Per queste motivazioni – continuano – avanziamo istanza affinché l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Università degli Studi del Molise, di concerto con il Ministero dell’Istruzione e con le preposte Istituzioni Regionali e Locali, agevoli, con misure mirate, l’inserimento scolastico degli italo-venezuelani. In aggiunta prospettiamo a livello nazionale l’apertura di un confronto teso a definire il riconoscimento della validità dei titoli di studio conseguiti in Venezuela e/o semplificare le procedure tese a certificare in Italia la validità dei titoli professionali conseguiti in Venezuela, così come è stato già fatto da n. 11 Paesi delle Americhe”.

“È doveroso – concludono – adoperarsi per non accentuare ulteriormente il dramma umanitario di persone costrette a scappare dal proprio Paese per sfuggire a violenze, persecuzioni, sequestri, epidemie, miseria e rischi di ogni genere, come tragicamente confermano i tre omicidi di cittadini molisani avvenuti in Venezuela negli ultimi 8 mesi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: