EVENTO – “Faccio un salto in Africa… con gli amici veterinari”, a Campobasso la mostra fotografica

5x1000 Neuromed
Blackberries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Panificio Di Mambro Venafro

CAMPOBASSO – La mostra “Faccio un salto in Africa… con gli amici veterinari” racconta il percorso di ricerca e sviluppo fatto in Africa negli ultimi 25 anni dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise.

L’evento, organizzato dall’IZSAM in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Regionale Molise (ASREM), si tiene dal 14 al 16 settembre nell’atrio dell’Ospedale Civile Cardarelli di Campobasso, in concomitanza con il convegno “Il recupero delle eccedenze per ridurre lo spreco alimentare” che, tra gli altri, vede la partecipazione in qualità di relatore del prof. Giampaolo Colavita: docente dell’Università del Molise e componente del Consiglio di Amministrazione dell’IZSAM.

Un reportage fotografico che, attraverso immagini evocative, ripercorre le vie tracciate dall’Istituto nel corso del lungo rapporto di collaborazione con i partner africani. Un rapporto di collaborazione che nel tempo si è trasformato in una vera e propria cooperazione multilaterale, come evidenziato dal Direttore Generale dell’Istituto, Mauro Mattioli, in occasione della mostra tenutasi a Teramo ad aprile scorso: “Da decenni con molti Paesi africani abbiamo una collaborazione paritetica. Il nostro lavoro è quello di conoscere e studiare le patologie dove nascono per poterle arginare nel caso in cui arrivino da noi. Anche per questo nel 2017 abbiamo costruito con i partner africani un’importante rete di collaborazione, il network ERFAN – Enhancing Research For Africa Network”.

“Faccio un salto in Africa… con gli amici veterinari” è una testimonianza e allo stesso tempo una sfida culturale, un’opportunità per far maturare una maggiore consapevolezza della complessità delle sfide che arrivano dal continente nero e degli sforzi che gli operatori della cooperazione fanno ogni giorno, come puntualizza il dott. Massimo Scacchia, veterinario responsabile della cooperazione internazionale dell’Istituto: “La missione del nostro Ente è salvaguardare la salute umana attraverso la tutela della sanità animale. Lavoriamo in Africa dal 1996 e spesso ci siamo occupati di zoonosi, ovvero malattie di origine animale che possono colpire l’uomo. L’approccio con i Paesi africani è sempre stato di carattere etico, di mutuo aiuto, di reciproca collaborazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!