ISERNIA – Questione scuola, il sindaco fa il punto. “Tutti i bambini di Isernia in scuole sicure, il resto non conta”

Blackberries Venafro
Panificio Di Mambro Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
5x1000 Neuromed

SCUOLA – Continua la polemica circa la situazione scolastica ad Isernia, questa mattina il sindaco pentro Giacomo d’Apollonio ha fatto il punto della situazione.

Non tutti gli alunni isernini sono tornati a lezione questa mattina, alcune scuole infatti dovranno rimanere chiuse ancora per qualche giorno per l’ultimazione di alcuni lavori. Per quanto riguarda l’ex V settore, si attende solo l’arrivo degli infissi, minimi interventi anche per la Tagliente di San Lazzaro, tra le scuole più sicure anche al di fuori della regione. A preoccupare di più i genitori sembra essere l’ex centro anziani nella zona di San Leucio, il sindaco  però non può procedere senza aver ricevuto direttiva dall’Asrem, già sollecitata per iscritto da Palazzo San Francesco. Una volta apportate queste migliorie, per l’ex centro anziani sono previsti altri lavori che però potranno essere effettuati anche più in là, come alcuni interventi sulle pareti esterne.

Ma l’obiettivo principale, sottolinea il primo cittadino, è stato raggiunto: tutti i bambini di Isernia frequentano scuole sicure. Nonostante i tempi lunghi e la lontananza dal centro città, cosa che sembra preoccupare i genitori più della sicurezza.

“Volevamo iniziare l’anno scolastico mettendo tutti gli alunni delle scuole primarie e medie in strutture sicure, questo era l’obiettivo dell’amministrazione. – ha detto D’Apollonio – La chiusura delle due scuole medie, che sono due scuole storiche, ha creato qualche disagio ma sono problemi che saranno affrontati insieme alle istituzioni scolastiche. Il problema della muffa, del bagno, sono problemi che vanno affrontati ma il trasloco di tutte le scuole è stata un’operazione epocale, le scuole di Isernia di competenza comunale ora sono tutte in sicurezza. I nostri figli, i nostri nipoti stanno in posti sicuri e questo è nettamente più importante del fatto di dover spostare un bambino da San Leucio a San Lazzaro. Ad ogni cosa il giusto peso”.

“Le infrastrutture scolastiche comunali – ha proseguito – con il tempo saranno tutte migliorate, ci sono plessi nuovi ancora da realizzare, ma le cose si fanno per gradi. I problemi saranno affrontati insieme ai dirigenti scolastici ed ascoltando i genitori, come il problema del trasporto scolastico. Smettiamo di dire che non abbiamo fatto niente perché un polo scolastico oggi è funzionante grazie a questa amministrazione che ha messo in moto una macchina ferma da due anni. L’ex V settore era in totale abbandono e invece adesso darà vita ad una scuola bellissima, moderna, dove anche io porterei mio nipote”.

In ogni caso, lunedì 17 gli studenti saranno tutti a scuola, chi nelle sedi che sono state già assegnate e chi, probabilmente, costretto ai doppi turni. Una situazione che si vorrebbe provare ad evitare trovando un’altra sistemazione, magari nei locali dell’Unimol o nelle aule della chiesa San Giuseppe Lavoratore di San Lazzaro.

“Lunedì 17 settembre riprenderanno le lezioni per tutti gli alunni, – ha spiegato l’assessore Sonia De Toma – il Sindaco ha disposto questo rinvio per una chiara ed esplicita richiesta da parte dei dirigenti scolastici che avevano piccoli problemi da risolvere. Le lezioni ricominceranno nei plessi che sono stati assegnati, tranne per alcune classi ma saranno i presidi a comunicare alla cittadinanza il da farsi. Per quanto riguarda i bambini dell’ex centro anziani, il preside ieri ha disposto in consiglio d’istituto i doppi turni, cosa che però speriamo di evitare. Abbiamo delle soluzioni che stiamo vagliando, si aspettano alcune risposte da parte della sede universitaria di Pesche e disponibilità da parte del preside Caccioppoli di alcune aule della scuola Azzurra a San Lazzaro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!