ISERNIA – Riorganizzazione scolastica, “Isernia in Comune” appoggia il sindaco

5x1000 Neuromed
Blackberries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Panificio Di Mambro Venafro

SCUOLA – Continuano le critiche dell’opposizione circa la riorganizzazione scolastica di Isernia, ad appoggiare il sindaco d’Apollonio e l’assessore all’Istruzione De Toma c’è la lista “Isernia in Comune”.

Mario Antonelli, capogruppo di “Isernia in Comune”, ha espresso totale stima e solidarietà a nome di tutta lista, puntando il dito contro i membri dell’opposizione che, a suo dire, fino ad oggi non avrebbero proposto alternative concrete.

A nome di tutto il gruppo consiliare ‘Isernia in Comune’ – scrive Antonelli – e con riferimento alle recenti decisioni adottate dalla Giunta Comunale di Isernia in tema di riorganizzazione scolastica, voglio porgere i miei complimenti al Sindaco Giacomo d’Apollonio e all’Assessore al ramo Sonia De Toma, vittime di assurdi e deprecabili attacchi (anche personali) da parte della solita fetta di opposizione che, ormai da due anni a questa parte, si distingue solo per criticare aprioristicamente ogni scelta politico-amministrativa, senza mai proporre alcuna concreta e valida soluzione alternativa a quelle adottate. Invero, è sufficiente ricordare che, all’ultimo consiglio comunale monotematico sulle scuole tenutosi ad agosto (e richiesto proprio dalla minoranza consiliare), gli odierni tumultuosi consiglieri di opposizione non hanno proposto alcun piano riorganizzativo scolastico, che potesse essere esaminato alternativamente a quello già deciso dall’esecutivo.

Ancor più grave, anzi, che ad alzare la voce oggi siano alcuni consiglieri comunali (appartenenti alla Lega, a CasaPound e ad Isernia Migliore) che, nonostante avessero sottoscritto la richiesta del suddetto consiglio comunale, neppure si presentarono alla seduta, evidentemente troppo impegnati a godersi il primo sole di agosto. Ancor più deprecabili sono le accuse di quel Partito Democratico che per quasi tre anni ha governato Isernia senza neppur riuscire a completare quel plesso di San Leucio che tra qualche giorno vedrà finalmente la luce grazie all’intenso lavoro portato avanti da questa amministrazione.

Le accuse di questi giorni, alcune delle quali sfociano addirittura nella richiesta delle dimissioni dell’Assessore De Toma, sono del tutto prive di costrutto, figlie di meri obiettivi personalistici e del tutto prive di proposte che possano essere di sostegno all’azione amministrativa ed ai bisogni dei cittadini. Dopo più di due anni di meri appelli alla collaborazione, è arrivato il momento di mettere da parte ‘il politichese’ e di trasformare le chiacchiere in fatti concreti in vista di una futura unione di intenti. Compito di una minoranza costruttiva non è solo quello di criticare preventivamente ogni scelta dell’esecutivo ma porre all’attenzione di chi è chiamato ad amministrare valide idee alternative, evitando di cavalcare l’onda della spicciola demagogia su argomenti così delicati, come quello dell’edilizia scolastica.

Da lunedì prossimo, ogni bambino di Isernia (dall’infanzia alle elementari) potrà godere di un edificio scolastico sicuro, sia da un punto di vista antisismico, sia da quello igienico-sanitario. Un evento che nessuna amministrazione prima di oggi aveva mai osato neppure pensare. E ben venga qualche mero ritardo tecnico se la priorità è quella di garantire la sicurezza e la salute dei nostri figli e dei nostri nipoti! Pertanto, nel ribadire la bontà dell’operato della Giunta Comunale sul tema scuole, il gruppo Isernia in Comune invita tutti a mettere da parte le polemiche in vista di un sereno anno scolastico, ribadendo la più totale stima e solidarietà al Sindaco ed all’Assessore De Toma”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!