EVENTO – Al Salone del Gusto di Torino presente anche lo stand “Slow Molise”, per assaporare e conoscere la nostra regione

ristorante il monsignore venafro
DR F35 Promozione
DR 5.0 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Dal 20 al 24 settembre, presso il Lingotto di Torino, si terrà la XII edizione di “Terra Madre – Salone del Gusto”, il più grande evento internazionale dedicato al cibo.

Tra le centinaia di stand presenti ci sarà anche il Molise, con “Slow Molise” che vede per la prima volta fuori dal contesto campobassano il consolidato gruppo di produttori del “Mercato Contadino & Artigiano” a rappresentanza di una regione che vuol mostrare la sua qualità enogastronomica. Saranno le condotte Slow Food Molisane, Campobasso, Galdina e Termoli, ad animare lo stand e a portare l’attenzione dei visitatori anche verso le numerose conferenze tematiche, organizzate per far conoscere l’unicità di prodotti e lavorazioni del nostro territorio, dalla Tintilia all’olio, dai formaggi al cioccolato. Una partecipazione possibile anche grazie all’assessore alle    Politiche Agricole della    Regione Molise, Nicola Cavaliere, che ha sostenuto il progetto.

Al padiglione 2, i visitatori potranno conoscere la ricchezza e la varietà dei prodotti molisani: nello spazio si avrà modo sia di degustare i prodotti che di acquistarli.

Il Molise sarà protagonista anche durante gli incontri che animeranno l’area conferenze dei Mercati della Terra. Da venerdì 21 a domenica 23 saranno proposti una serie di incontri di approfondimento, su prodotti e produzioni al fine di creare un nuovo racconto del territorio che incuriosisca gli spettatori.

• Venerdi, alle 15,30 Piergiorgio Carozza racconterà “Shockino Mix Experience la pralina artigianale componibile” un esempio vincente di food design, che ha ottenuto il Premio Compasso d’Oro

• Venerdì alle 17,00, tre giovani appassionati amanti di questa terra parleranno di “Formaggi a latte crudo molisani, storie di sapori e territori”: Serena Di Nucci, Nicola del Vecchio, Alessandra Capocefalo

• Sabato alle 15,30, Alessandra Capocefalo nelle sue vesti di archeologa parlerà di “Colture e culture della regione che non esiste ma (r)esiste” un racconto inedito del cibo nei secoli attraverso le civiltà antiche che hanno abitato la regione. 2

• Sabato alle 17,00 A.Capocefalo accompagnata nella degustazione da Angelo Loconte parlano di “Olio DOP Molise – Tra biologico e recupero di antiche varietà tradizionali”

• Domenica alle 17,00 il tema sarà “Biologico e Multifunzionalità, “Il Quid del Molise” e a parlarne saranno Paola Migliorini (Prof. UNISG; Pres. di Agroecology Europe, Vice-Pres. di IFOAM AgriBioMediterraneo), Nicola del Vecchio (Soc. Agricola Alba, vincitore del premio “Coltivare e Custodire” 2018); Andrea Albino (Soc. Agr Fonte Santa Maria, progetto SOLIBAM, membro del consiglio direttivo di AIAB Molise)

• E per chiudere in bellezza non si potrebbe non parlare del vino autoctono molisano: la tintilia “Tintilia che? Vino e identità nel Molise”, alle 18,30 di domenica il Dott. Giacomo Picone concluderà questo viaggio attraverso i racconti donando agli spettatori profumi, colori e sapori molisani all’interno di un calice rosso tintilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
Futuro Molise
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: