EDITORIA – Un provvedimento che copra le esigenze di tutti, soprattutto i piccoli editori, dalle Tv ai web

editoria, giornalismo, informazione locale
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Fondi per il pluralismo dell’informazione.

Un emendamento, secondo i Cinque stelle di palazzo D’Aimmo, al ‘Milleproroghe’ estende al 2019 il regime transitorio sui termini di assegnazione alle emittenti radiofoniche del Fondo, istituito dal Governo Renzi (con legge 208/2015) e con un regolamento adottato durante il Governo Gentiloni.

“Tale Fondo – spiega Angelo Primiani – ha un meccanismo di attribuzione penalizzante delle emittenti private locali legate a un territorio con un bacino modesto come quello molisano e di questo siamo consapevoli. Uno dei parametri di riferimento è infatti il dato Auditel che però non viene proporzionato alla popolazione, ma in termini assoluti. Questo è il motivo dell’impugnativa presentata al Tar Lazio da alcune emittenti locali. Con un artifizio normativo la Lega poi ha voluto trovare un escamotage per trasformare in legge un regolamento. Tuttavia per gli uffici legislativi della Camera dei deputati questa trasformazione non è automatica, anzi”.

“Per l’ennesima volta – dice Fabio De Chirico – l’ordine del giorno è lo strumento per attaccare il MoVimento 5 Stelle nonostante la legge l’ha voluta Renzi, il regolamento attuativo l’ha voluto Gentiloni, l’emendamento al Mille Proroghe lo ha voluto la Lega. Continuiamo a non parlare di una Regione che ha distrutto aziende come Molise Dati, Molise Acque, Gam, Zuccherificio, facendo perdere milioni di euro al Molise”.

Andrea Greco aggiunge: “Sarebbe stato più sensato parlare prima di queste cose, magari in Conferenza delle Regioni, ma ora non ha più senso essere qui a discutere, se non per accreditarsi di fronte agli operatori dell’informazione in Molise. Abbiamo proposto un emendamento per impegnare il presidente Toma a riferire in aula circa l’iter di approvazione dell’emendamento e farsi portavoce presso le sedi opportune del diritto all’informazione e al pluralismo dei cittadini molisani, perché dobbiamo capire come si è arrivati a questo punto. In Molise ci sono tanti lavoratori che aspettano da anni risposte e ancora non le ricevono. Allora o ci occupiamo di tutti i settori, o si rischia di dare l’impressione di occuparsi di questo settore per esibire interesse di fronte ai giornalisti locali”.

Comunque sia, sostengono i Cinque stelle, a prescindere dall’esito del ricorso al Tar, o di un eventuale ricorso presso la Corte Costituzionale, il Governo interverrà per riformare sostanzialmente tutto il sistema dei finanziamenti pubblici all’editoria. Lo farà nell’ottica di una riduzione drastica per tutti gli editori di grandi gruppi, ma anche inserendo un tetto alle pubblicità per le grandi emittenti. Ma sarà fatto salvo il principio di proporzionalità che vogliamo ripristinare nel prossimo regolamento: meno soldi assegnati ai grandi gruppi, più soldi disponibili per i piccoli editori locali, che fanno davvero grandi sacrifici che danno lavoro a tante famiglie. Il MoVimento 5 Stelle, concludono i portavoce dei pentastellati, è certamente d’accordo sul principio della difesa delle piccole tv locali, ma si è astenuto sulla mozione presentata dalla maggioranza perché è una mozione che non serve a nulla, come tanti altri presentati e votati finora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

pasticceria Di Caprio
panettone di caprio
Maison Du Café Venafro
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

pasticceria Di Caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
Maison Du Café Venafro
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: