GIUDIZIARIA – Zuccheropoli, per Iorio il fatto non sussiste, rientro in Consiglio regionale. Assolto anche l’ex assessore Vitagliano

iorio vitagliano
Assicurazioni Fabrizio Siravo
5x1000 Neuromed
Blackberries Venafro
Panificio Di Mambro Venafro

CAMPOBASSO – Riprendiamo da Ansa Molise.

“La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza di condanna per abuso d’ufficio in appello per l’ex presidente della Regione Molise, Michele Iorio, senza rinvio perchè il fatto non sussiste. Iorio era stato assolto in primo grado e poi condannato in appello lo scorso gennaio per abuso d’ufficio a nove mesi per una vicenda relativa alla gestione dello zuccherificio del Molise. Iorio lo scorso aprile era stato eletto al Consiglio regionale ma per effetto della condanna era stato sospeso dalla carica: al suo posto era subentrato il primo dei non eletti della sua lista civica d’appoggio al presidente del centrodestra risultato poi eletto Donato Toma. Ora secondo il suo legale Arturo Messere per effetto di questa sentenza assolutoria Iorio dovrebbe riprendere immediatamente il suo posto di consigliere regionale”.

Annullata in Cassazione anche la condanna inflitta in Appello per abuso di ufficio per l’ex assessore Gianfranco Vitagliano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »

error: Content is protected !!