TUNNEL TERMOLI – Consiglio regionale, centrodestra e M5S approvano la mozione della maggioranza. Verifica degli atti

TUNNEL TERMOLI - Consiglio regionale, centrodestra e M5S approvano la mozione della maggioranza. Verifica degli atti
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Tunnel di Termoli dopo quanto è successo oggi in Consiglio regionale siamo di fronte ad un vero e proprio pastrocchio.

Sembrerebbe tutto da rifare, si parte daccapo. Intanto in aula stamane a palazzo D’Aimmo dopi i lavori della III^ commissione che comunque ha votato a maggioranza la mozione di revisione degli atti riguardanti la progettazione e l’iter procedurale della riqualificazione urbana di Termoli, diciamola così in breve, ha rimandato tutto all’assise assembleare che anch’essa a sua volta più tardi nel primo pomeriggio con i voti del centrodestra e dei Cinque stelle, contrari Facciolla e Fanelli del Pd, ha detto sì alla mozione emendata dei Commissari della Regione i direttori dei Dipartimenti di settore regionale, su verifica degli atti riguardanti la realizzazione del tunnel di Termoli. Ancora una fase di verifica.

La III^ commissione e il Consiglio confermano la tesi:  la competenza dell’approvazione della variante al Paino regolatore parte integrante del progetto, spetta alla Regione e non al Comune. Secondo Commissione e Consiglio non ci sarebbe stato un percorso corretto per le procedure tecniche e amministrative non avendo il Comune fornito gli atti alla Regione.

Si riparte quindi da zero con tappe amministrative obbligatorie molto ravvicinate che impongono l’espletamento di  atti e pareri.

Non si fa attendere la risposta del sindaco di Termoli Sbrocca secondo cui l’iter per l’avvio della parte esecutiva del Bando sarebbe completato. Iter ultimato, secondo il primo cittadino di Termoli, con una Conferenza di servizio  decisoria e l’adozione del contestuale e relativo provvedimento del responsabile unico della Regione ing. Pillarella che avrebbe avallato il progetto. Da, perciò, l’emanazione del relativo provvedimento. Sbrocca puntualizzando su alcune scelte che comunque ritiene che debbano rimanere al di la del susseguirsi delle vicende politiche che determinano cambi di gestione al vertice della Regione e rimarcando la bontà  e la correttezza del procedimento messo in campo dalla sua amministrazione,  invita l’attuale governo regionale ad attenersi a quanto deciso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: