VENAFRO – Ex stazione dei Carabinieri in piazza Merola, un rudere cadente e da sanare

VENAFRO - Ex stazione dei Carabinieri in piazza Merola, un rudere cadente e da sanare
DR F35 Promozione
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
DR 5.0 Promozione

VENAFRO – Un tempo c’erano al suo interno addirittura i cavalli per il reparto dei Carabinieri in sella, militari che allora facevano servizio a Venafro muovendo appunto dalla loro stazione di piazza Merola, cuore del rione San Francesco, nordovest della città.

Un fabbricato, questo in argomento, spazioso, accogliente, con ampio giardino retrostante e con tutto quanto occorreva agli uomini dell’Arma ed al predetto reparto dei militari a cavallo. Struttura ampia che si affaccia su piazza Merola, nome di un Vescovo venafrano dei tempi trascorsi, accrescendone in passato bellezza ed attrattiva. Caratteristiche oggi purtroppo svanite, cancellate, visto come il complesso è attualmente ridotto! Del tutto cadente ed assolutamente inospitale, tanto da rendersi necessario apporre all’ampio portone principale d’ingresso robuste catene e lucchetti per evitare che qualcuno vi entri.

In parole povere, un rudere brutto ed inavvicinabile che purtroppo finisce per rovinare l’immagine della stessa piazza Merola su cui si affaccia e dei fabbricati adiacenti. E la cosa non è affatto da poco, dato che con tale ex caserma dei CC confina la storica e cosiddetta Chiesa di  San Francesco, nonché edifici comunali che sino a poco tempo addietro ospitavano importanti uffici pubblici, successivamente chiusi. Ed allora che fare, si chiederà il lettore ? Ovvia la risposta: occorre sanare la struttura e restituire all’edificio l’accoglienza, la stabilità e la bellezza smarrite nel corso di questi ultimi decenni. Del resto, l’ex Caserma CC di piazza Merola è in posizione tanto centrale e quindi sotto gli occhi di tutti da non passare purtroppo inosservata. Anzi è occasione ogni volta che la sia guarda per esclamare, <Ma perché non aggiustare questa imponente struttura, in modo da rimetterla in circuito ed utilizzarla per pubblica utilità?>. Domanda che si gira pari pari al Comune di Venafro che certamente avrà in mente d’intervenire, ma probabilmente è in attesa dei necessari finanziamenti pubblici che forse tardano ad arrivare. Un ultimo dato prima di chiudere: è tanto impossibile a vedersi e quindi impresentabile tale ex Caserma dei CC di piazza Merola che quando sulla piazza si organizzano appuntamenti culturali e musicali si cerca di coprire con pannelli la parete esterna dell’edificio al fine di nasconderlo agli occhi della gente, tanto è brutto e cadente!

E’ quanto merita Venafro? Assolutamente no, perciò l’urgenza di sanare l’edificio restituendogli l’attrattiva e l’imponenza perdute, garantendo altresì l’incolumità di quanti transitano sulla piazza!

Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: