ISERNIA – Operazione “finto nipote”, arrestati due truffatori

Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro
5x1000 Neuromed
franchitti interiors

CRONACA – Nella giornata di ieri, il personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto due truffatori provenienti da fuori regione.

In tanti nella tarda mattinata di ieri hanno chiamato il 113 per segnalare tentativi di truffa, tutti con la stessa metodologia: qualcuno al telefono di finge un familiare della vittima ed annuncia l’arrivo di un corriere per la consegna di un pacco in cambio di una somma di denaro.

Tra le vittime, un’anziana di 81 anni che, come da accordi telefonici, si è recata presso un ufficio bancario per ritirare 3500 euro da consegnare al corriere. Di ritorno a casa, però, l’anziana ha iniziato a nutrire qualche dubbio che l’ha spinta a contattare il genero che, accortosi della truffa, si è subito recato presso la sua abitazione allertando la Squadra Mobile.

Il finto corriere ha quindi citofonato a casa della vittima ma sentendo la risposta di una voce maschile ha immediatamente tentato di fuggire, bloccato dal personale della Polizia di Stato.

Il suo complice, un cantante neomelodico, che lo attendeva nei pressi dell’abitazione all’interno di un veicolo, in un primo momento è riuscito a scappare. Alla ricerca dell’auto hanno partecipato anche le Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura.

Il fuggiasco è stato fermato grazie alla determinante collaborazione della vittima sulla SS 85 VAR da un equipaggio della Squadra Mobile coadiuvato da personale della Sezione Polizia Stradale di Isernia.

I due individui con pregiudizi di polizia per reati associativi, per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti sono stati condotti presso gli uffici della Squadra Mobile e ristretti presso la Casa Circondariale di Isernia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »