VENAFRO – Allarme furti nelle abitazioni: come proteggere la propria casa dai ladri

Black&berries Venafro
5x1000 Neuromed
Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors

VENAFRO – Torna la preoccupazione tra i cittadini dopo il furto di qualche giorno fa, avvenuto in pieno giorno in una villetta di Venafro.

Il secondo furto nella stessa zona nel giro di poco tempo, cosa che fa allarmare non poco gli altri residenti, costretti a prendere precauzioni per evitare che un ladro si introduca nella propria abitazione. Oltre ad una maggiore presenza delle forze dell’ordine, bisognerebbe il più possibile evitare di pubblicare informazioni sulla propria vita quotidiana sui social network, come foto di nuovi acquisti o date di partenza per le vacanze. I ladri, infatti, sono diventati esperti di “social engineering”, cioè lo studio del comportamento altrui al fine di trovare il modo migliore per colpire.

Tra le principali precauzioni, comunque, c’è il miglioramento o l’installazione di sistemi di sicurezza passiva come porta blindata, infissi con ferramenta ad elevata resistenza antieffrazione, inferriate in acciaio, tapparelle blindate e non meno importante bisogna prevenire con una giusta manutenzione degli infissi deteriorati che non garantiscono una giusta chiusura. Nella maggior parte dei casi i ladri scardinano l’anta di una finestra o un portone, senza dotazioni di sicurezza, con un semplice cacciavite in pochi secondi e nei casi più complicati impiegano mediamente tre minuti. Pertanto, si rendono necessari infissi ad elevata resistenza antieffrazione che prolungano i tempi di entrata dissuadendoli a penetrare in casa.

Esperta nel campo è la Franchitti Interiors, con sede aziendale ed espositiva in Venafro presso centro commerciale “La Madonnella” e centro espositivo presso la GMC a Ripalimosani (CB) in contrada Taverna del Cortile, operante nel campo dei serramenti ed esclusivista di grandi marchi del settore sicurezza come Gruppo Esse, Hormann, Internorm, Ica, etc…, che ci spiega appunto quali sono i migliori prodotti per mettere la nostra casa al sicuro.

Gli infissi Internorm, oltre a garantire elevate prestazioni termiche, sono dotati di bocchette basculanti lungo il perimetro che rendono impossibile scardinare le finestre, presentano una protezione supplementare con il sistema Fix-O-Round che garantisce l’incollaggio perimetrale del vetro sull’anta accrescendo la resistenza antieffrazione, montano maniglie dotate di un sistema di bloccaggio che ne ostacola l’azionamento dall’esterno, vetri di sicurezza stratificati nonché sensori di allarme.

I portoni Hormann, oltre a garantire estetica ed elevata coibentazione termica, sono muniti di equipaggiamento di sicurezza RC3 con serratura antiscasso a 5 punti.

La tapparella blindata, del “Gruppo ESSE”, con classe antieffrazione 5, realizzate in alluminio estruso dal design moderno con anima in acciaio al suo interno è unica nel suo genere difatti garantisce dello spazio tra una stecca e l’altra per illuminare l’ambiente senza dover sollevare la tapparella e senza perdere la vostra privacy, rimanendo in sicurezza.

Ulteriore elemento di protezione passiva sono le grate a battente, sempre del “Gruppo ESSE”, in grado di garantire un’elevata sicurezza. Grazie ai rostri antistrappo, che non permettono lo scardinamento della grata con gli arnesi atti allo scasso come il piede di porco o grossi cacciaviti, hanno raggiunto la classe antieffrazione 4.

Per finire con i portoni blindati della “ICA”, dal design moderno e adatto a tutte le esigenze, con blindatura e rostri in acciaio che gli attribuiscono la classe 4 antieffrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »