CIBO E TURISMO – “Mirabilia”, il Molise raddoppia le presenze. Regione con più imprese

MIrabilia Molise
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
faga gioielli venafro isernia cassino

CAMPOBASSO – Incontri tra 250 operatori e 90 buyers internazionali del settore turismo e food & drink, per un totale di 2600 incontri d’affari: ecco gli ingredienti principali della settima edizione della “Borsa Internazionale del Turismo Culturale” e della terza edizione della “Borsa Food&Drink di Mirabilia”, che si svolgono in contemporanea al Palazzo Esposizioni della Camera di Commercio di Pavia, il 26 e il 27 ottobre.

L’evento è organizzato dall’Associazione Nazionale Mirabilia Network, nata nel 2017, che nel corso di quest’anno ha raggiunto il numero di 18 soci tra Unioncamere e Camere di Commercio, tra cui la Camera di Commercio del Molise.

Mirabilia è un progetto intersettoriale, che unisce turismo, cultura, agroalimentare e artigianato artistico – grazie al concorso Mirabilia Art in Art. Un progetto di marketing territoriale con una marcia in più, perché fa leva sulla rete. Mette in circolo contatti, conoscenze e competenze con l’obiettivo di veicolare i flussi turistici tra i diversi nodi della rete con un unico fine: valorizzare i 53 siti Unesco distribuiti in 18 regioni italiane.

Bari, Benevento, Campobasso, Caserta, Catania, Crotone, Genova, Gorizia, Imperia, Isernia, La Spezia, Matera, Messina, Pavia, Perugia, Potenza, Ragusa, Savona, Sassari, Siracusa, Trieste, Udine e Verona con i loro siti Unesco sono i luoghi italiani che compongono il Network che oramai è presente su tutto il territorio nazionale dal nord al sud Isole comprese e punta a costruire una rete europea.

Nella mattinata del 26 l’inaugurazione dell’evento, che ha visto la sentita partecipazione di Lucia Borgonzoni, sottosegretario per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo e del Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio, oltre che dei Presidenti della Camera di Commercio di Pavia e di Matera, Francesco Bosi e Angelo Tortorelli e del Segretario Generale di Unioncamere, Giuseppe Tripoli.

Presente alla vivace tavola rotonda, moderata dal conduttore Patrizio Roversi, anche Philippe Daverio, noto critico d’arte, docente e saggista.

Numerose le imprese molisane partecipanti, in particolare per il settore dell’agroalimentare, grazie all’attività di sensibilizzazione sulla tematica portata avanti dalla Camera di Commercio del Molise, aderente all’associazione dal 2017: 14 le imprese partecipanti per il Food&Drink e 5 per il settore del turismo. Il doppio delle imprese partecipanti per il settore agroalimentare rispetto all’edizione precedente e un buon riscontro per il settore del turismo, che nella scorsa edizione aveva visto la partecipazione di un solo operatore. Sintomi di un’economia regionale che manifesta una ritrovata vivacità e che vuole emergere nel contesto nazionale e internazionale. La Camera di Commercio del Molise ha infatti fatto registrare il maggior numero di imprese partecipanti al Mirabilia Food&Drink.

A conclusione della manifestazione le impressioni sono state estremamente positive.

Il Molise ha potuto dimostrare l’importanza del fare rete e della necessità di destagionalizzare i flussi turistici, grazie alla presenza del consorzio R.I.T.I., che unisce cinque realtà dell’ospitalità molisana (Albergo Diffuso Residenza Sveva di Termoli, Albergo Diffuso Piana dei Mulini di Colle D’Anchise, Domus Hotel di Bagnoli del Trigno, Albergo diffuso BorgoTufi di Castel del Giudice, Villaggio rurale Le Sette Querce di Sesto Campano).

Entusiasmo nelle parole espresse da Fabrizio Vincitorio, presente per il consorzio di imprese e titolare di diverse imprese turistiche sulla costa termolese:

“Grazie alla possibilità di scegliere in maniera mirata gli interlocutori, ho potuto avere 16 incontri con i Buyer esteri, ai quali ho potuto rappresentare, grazie alla rete che abbiamo costruito, l’intera regione, dalla costa alla montagna. Questo rende possibile anche destagionalizzare gli ingressi degli ospiti della nostra regione, interessati a viaggiare tutto l’anno e a scoprire mete al di fuori dei circuiti tradizionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: