CALCIO – Pari interno del Campobasso all’ultimo minuto

pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
DR 5.0 Promozione
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR F35 Promozione
Smaltimenti Sud

SERIE D GIRONE F

UNDICESIMA GIORNATA

CAMPOBASSO 1 – 1 MONTEGIORGIO

CAMPOBASSO (4-3-1-2): Sposito, Tommasini, D’Orsi, Di Pierri, Magri; Seck (16’ Antonelli), Danucci (72’ Improta), Da Dalt (83’ Diop); Merio (67’ Palmieri), Cogliati, Giacobbe (83’ Branicki)
A disposizione: Cutrupi, Antonelli, Spinelli, Allocca, Diop, Palmieri, Improta, Branicki, Fagnani
Allenatore: Massimo Bagatti
MONTEGIORGIO (4-4-2): Di Giorgio, Biasiol (79’ Scipioni), Ciarmela, Omiccioli, Ghiani, De Lucia, Vecchione, Mariani, Sbarbati, Albanesi, Marchionni (76’ Zancocchia)
A disposizione: Perfetti, Passalacqua, Zancocchia, Baraboglia, Vita, Del Moro, Scipioni, Osorio, Frezzi
Allenatore: Massimo Paci
Arbitro: De Vincentis di Taranto
Ammoniti: 24’ Da Dalt, 29’ Di Pierri, 68’ Tommasini (CB); 32’ Vecchione, 47’ Marchionni, 87’ De Lucia (MG)
Marcatori: 70′ Sbarbati (M) 91′ Antonelli (C)
Note: 700 spettatori. Recupero 3min 1T, 4min 2T

CAMPOBASSO – Il Campobasso agguanta un pareggio in zona Cesarini dopo aver giocato, perlopiù a centrocampo, una gara equilibrata e senza particolari emozioni.

Mister Bagatti tenta di cambiare volto alla squadra rossoblù azzardando 4-3-1-2 con Merio a ridosso delle due punte Giacobbe e Cogliati. In difesa Magri torna nel suo ruolo naturale, centrale, insieme a D’Orsi, Di Pierri e Tommasini sulle fasce.
L’inizio è appannaggio della squadra di casa che con Da Dalt e Seck prova a scardinare la difesa fermana che appare ben chiusa e ordinata. Proprio Seck, dopo aver tentato il tiro sventato da Di Giorgio, esce per un infortunio alla coscia al 16’. Entra l’altro unger Antonelli che sarà l’uomo chiave per il pareggio rossoblù nel finale. Al 20’ è il Montegiorgio che risponde agli attacchi dei padroni di casa con Sbarbati che viene bloccato da Sposito.
Una partita che ristagna a centrocampo e si affida alle iniziative dei singoli. Prima Cogliati per il Campobasso e poi Marchionni per gli ospiti ci provano da fuori area ma gli estremi difensori si fanno trovare pronti in entrambi i casi. Al 37’ è ancora pericoloso il Campobasso, corner di Da Dalt per la testa di Magri che sfiora per Cogliati ma Di Giorgio in anticipo blocca sicuro. Verso la fine del primo tempo è Antonelli a verticalizzare per Cogliati che sarebbe da solo davanti al portiere ma la palla è troppo lunga.
Nella ripresa scendono in campo le stesse formazioni, ma è il Montegiorgio a tenere il pallino del gioco e a provare il tiro più volte. Inizia Sbarbati al 54’ con un tiro da fuori ma Sposito che si fa trovare pronto e devia in angolo. Poco prima del gol del vantaggio dei marchigiani, c’è una doppia occasione in contropiede per il Campobasso: Cogliati si libera in velocità sulla sinistra, tira e sulla ribattuta della difesa ci prova Da Dalt che manda fuori. Al 70’ Sbarbati porta in vantaggio i rossoblù fermani con un gol da autentico numero 9: riceve palla da Albanesi, stoppa spalle alla porta, si gira liberandosi di Magri e insacca sotto il sette.
Il Campobasso è frastornato e concede prima un’occasione ad Albanesi, che sbaglia tutto solo davanti a Sposito, poi una punizione dai venti metri, Omiccioli ci prova ma è il palo a negargli la gioia del doppio vantaggio. Si arriva ai minuti finali con il Campobasso che cerca di bucare invano la difesa avversaria, fino al 92’ quando Branicki appoggia ad Antonelli che insacca con un preciso
Andrea  Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: