CALCIO – Campobasso cade in casa anche con il Giulianova, peggio di così non si può

franchitti interiors
Black&berries Venafro
5x1000 Neuromed
Assicurazioni Fabrizio Siravo

SEREIE D 13 GIORNATA

GIRONE F

CAMPOBASSO – R. GIULIANOVA 0-1

Marcatori: 25′ Di Paolo(G)
CAMPOBASSO: Sposito, Spinelli, Marchetti, Allocca, Magri (74’ Tommasini), Danucci, Merio (65’ Minchillo), Antonelli (80’ Seck), Da Dalt, Cogliati, Giacobbe
A disposizione: Cutrupi, Di Pierri, Tommasini, Diop, Palmieri, Seck, Minchillo, Morra, Fagnani
Allenatore: Massimo Bagatti
GIULIANOVA: Shiba, Del Grosso, Ferrini, Fazzini, Ferrante, Lenart, Di Paolo, Frulla (69’ Balducci), Tozzi Borsoi, Mangiacasale, Antonelli
A disposizione: Parente, D’Intino, Balducci, Monaco, Palladini, Crisci, Fabrizi, Bariafante, Torelli
Allenatore: Domenico Stallone
Ammoniti: 33’ Frulla (G), 70’ Shiba (G)
Arbitro: Baronti (Pistoia)
Note: 500 spettatori

CAMPOBASSO – In casa rossoblù il tredici non riesce a portare fortuna. Un capitombolo in casa, proprio alla tredicesima giornata di campionato, condanna il Campobasso alla sesta sconfitta del girone di andata e all’ultima posizione in classifica condivisa con l’Olympia Agnonese. Davanti al minimo stagionale di presenze, arriva un risultato amaro che complica oltremodo il cammino dei Lupi impegnati domenica prossima nella trasferta di Cesena.  Eppure i padroni di casa sono partiti benissimo, con i primi venti minuti densi di giocate e possesso palla a centrocampo che ha permesso prima a Giacobbe e poi ad Antonelli (per ben due volte) di arrivare al tiro. In tutti e tre i casi Shiba non si è lasciato incantare e ha respinto senza problemi. Dal 25’, minuto del gol ospite, il Campobasso cala e con il passare dei minuti si percepisce che non sarà in grado di ripetere l’ottima prestazione di Vasto.

Il gol del Giulianova arriva con un contropiede. I giallorossi recuperano palla e approfittano di un momento di inferiorità numerica dei padroni di casa che avevano Allocca temporaneamente fuori senza che l’arbitro lo facesse rientrare. Di Paola entra dal vertice sinistro e buca Sposito, probabilmente non esente da colpe. Prima della fine del primo tempo è il Campobasso ad arrivare nei pressi di Shiba per ben tre volte con Giacobbe. L’occasione più ghiotta arriva su punizione intorno al 40’: Giacobbe tira ma coglie il palo interno, la palla danza sulla linea di porta e colpisce l’altro palo per poi uscire definitivamente.  È l’ultimo sussulto prima di un secondo tempo giocato perlopiù a centrocampo da entrambe le squadre. Da parte rossoblù arrivano un paio di occasioni degne di nota, dapprima con Cogliati che in contropiede tira tra le braccia di Shiba, poi con Giacobbe che di testa raccoglie debolmente un assist di Danucci.
Un Giulianova sceso in campo per strappare un pareggio, riesce a portare a casa una vittoria senza aver combinato granché. Rammarico in casa Campobasso per non aver bissato la prova dello scorso turno infrasettimanale all’Aragona di Vasto.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »