TURISMO – Parte la grande “stagione” del Molise, convocati gli Stati generali regionali

pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO –  Un Piano strategico con un Testo unico sul turismo.

la Regione Molise dopo alcune manifestazioni estive e altre di tipo culturale di alto contenuto spettacolare e motivazionale si accinge a preparare il suo programma per il futuro riconfigurando gli obiettivi sulla base di quello che possiede e offre in materia di ambiente arte cultura agricoltura cibo natura e quant’altro. Con il coinvolgimento di tutti gli attori che presidiano le finalità del settore, Enti locali, Associazioni, Comitati, operatori e amministratori. Per questa inedita e suggestiva avventura all’interno di un programma molto ambizioso si parte con la convocazione degli stati generali del turismo e della cultura chiamati in causa su un grande progetto che si chiama made Molise, un brand di alto valore attrattivo che punta molto all’originalità attraverso un modello nuovo che conta sulla novità di un suo marchio che è tutto da scoprire.

I cosiddetti Stati genareli di cultura e turismo, voluti dall’assessore regionale Cotugno infaticabile sul versante della sua delega, come sono stati definiti da quest’ultimo e dal Governatore Toma, sono stati chiamati a raccolta martedì 27 novembre a Termoli. Saranno presenti il vescovo della Diocesi Termoli Larino mons. De Luca il sindaco di Termoli Sbrocca l’ambasciatore croato in Italia Jasen Mesic, Francesco Palumbo già direttore generale Mibac e redattore PST nazionale, Claudio Bocci presidente nazionale Federcultura, Massimo Ostillo già sottosegretario e assessore regionale dela Regione Puglia, Fabrizio Spallone di Sviluppo Italia Molise, Emilio Urbinati dell’Autorità di gestione del programma Italia Croazia, Dino Angelaccio, Don Gennaro Di Marco direttore nazionale pastorale Turismo sport Tempo Libero, Roberto Vitali Village For all, Flavia Coccia dell’Isnailt.

Le relazioni e i temi dei partecipanti che porteranno il loro contributo e le loro idee al progetto Molise saranno incentrati su considerazioni del turismo come opportunità di sviluppo economico come proposta nella cooperazione con gli Stati dell’Adriatico che si affacciano di fronte alle sponde adriatiche dell’Italia sul turismo religioso in un insieme ovviamente di soggiorno accessibile all’ospitalità in un sistema europeo parte integrante dell’iniziativa che prevederebbe in Italia un flusso nei prossimi anni di circa 127 milioni di visiatatori. Naturalmente come hanno sottolienato Cotugno e Toma il Molise deve integrare bene la sua offerta ammagliando cultura marketing mirata governance e in particolare qualto offre il territorio compreso l’agricoltura e ciò a lei collegata. Naturalmente il Molise ha bisogno di una riconoscibilità di spessore, di un logo attraente, moderno incisivo e inclusivo che buchi l’attenzione l’interesse e la curiosità di quelli che lo consultano e Toma intanto ha ribadito di averne parlato con il Ministro dell’agricoltura Centinaio al fine di inserire il marchio Molise all’interno di un logo Italia. Insomma un grande impegno per la Regione Molise che fa rientrare alla grande il progetto del Molise turismo è cultura e cultura è turismo nelle linee programmatiche della Regione con spazi diversi dal passato e soprattutto con obiettivi che coinvolgeranno settori produttivi di tipicità in maniera da ricostituire una economia di qualità e di quantità in un mercato dove gli spazi e l’offerta sono enormi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
pasticceria Di Caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
pasticceria Di Caprio
Futuro Molise
Maison Du Café Venafro
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: