POLITICA – M5S cita la “Mutatio controversiae” di Shopenhauer per arrivare al conflitto di interesse sulla sanità

Il Consiglio regionale è la casa dei molisani e la Costituzione degli italiani
vaccino salva vita
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – E’ un duello dialettico molto “rumoroso” quello tra l’europarlamentare Aldo Patriciello e il M5S.

Quest’ultimo tuona a proposito della conferenza stampa tenutasi tre giorni fa nella sede del Consiglio regionale da parte di Forza Italia a cui hanno partecipato anche l’europarlamentare Aldo Patriciello e l’on. Annaelsa Tartaglione.

Gli argomenti di quella conferenza furono la sanità il rilancio di Forza Italia e valutazioni generali sul futuro del Molise e della sua programmazione. Un momento politico nel suo contenuto che non è andato giù ai pentastellati del Consiglio regionale che hanno anche contestato la sede dell’incontro con la stampa, cioè la sala riunione attigua all’aula consiliare di palazzo D’Aimmo.

“Contestiamo all’eurodeputato Aldo Patriciello il fatto che si esprima sulla sanità pubblica nonostante i suoi interessi nella sanità privata e Forza Italia, tramite una nota a firma del coordinamento, cosa fa? Tenta di distrarre l’attenzione parlando di Costituzione, di libertà d’informazione, addirittura di libertà di pensiero, concetti mai messi in dubbio da chicchessia. Ne prendiamo atto con imbarazzo.

Quando un avversario è in difficoltà, tenta di sviare l’andamento della disputa portando sul tavolo altri argomenti. Schopenhauer indicava questo stratagemma come “mutatio controversiae”, ma lo stesso filosofo ci avvertiva che questa tecnica corre il rischio di scoprire la inefficacia di portare la disputa altrove, poiché ci si potrebbe ritrovare travolti dalla “retorsio argumenti”, ovvero quando l’argomento del proprio avversario è utilizzato per spostare l’attenzione a proprio vantaggio gli si ritorce contro.

Ed è proprio il caso in questione.

Forza Italia parla di attività istituzionale ma l’incontro è servito per lanciare la candidatura di Patriciello alle Europee che è cosa ben diversa. Inoltre parla della stessa Costituzione che il suo leader, Silvio Berlusconi, ha tentato più volte di piegare ai propri comodi, o della stessa libertà d’informazione trattata come uno straccio ai tempi dell’editto bulgaro.

Non una parola invece, sul conflitto d’interessi di Patriciello che era, e resta, il focus della nostra nota. E poi qualcuno si chiede perché stanno scomparendo sia in Molise che in Italia.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: