SANITA’ – M5S “Commissario ad acta e sub commissario, imminenti le nomine!” Valutazioni ogni sei mesi

regione molise
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Una telenovela che non finisce.

La nomina del commissario ad acta per la sanità ha ogni giorno gli stessi contorni ma nessuno annuncia questo benedetto Commissario. Chiaramente l’attesa sta innervosendo un po’ tutti con il risultato che oltre ai danni e ai disagi provocati dalla sua assenza, perché manca uno status  decisorio obbligatorio per alcune azioni amministrative e funzionali nella conduzione del settore, si aggiungono anche polemiche che sono diventate una minestra indigesta per tutti.

Oggi pubblichiamo ancora cosa dicono i Cinque stelle che rispondono al Governatore Toma ribadendo che la nomina è …..imminente,  ancora! E appuriamo che “per pesi e contrappesi” la figura del commissario e del sub commissario saranno indicati da ciascun contraente del Contratto di Governo, cioè se non sbagliamo, da Lega e Cinque stelle. Quindi avremo una sanità gestita per lo più da emissari dei contraenti del Contratto di Governo per quel che riguarda la gestione del Piano di rientro e poi dal presidente Toma per quanto concerne i suoi poteri in altra direzione sempre in materia di sanità. Con “pagella” ogni sei mesi sull’operato di tutti. Un bel pasticcio!

“In merito al commissariamento della Sanità nella Regione Molise, il MoVimento 5 Stelle smentisce il processo di ‘militarizzazione’ paventato dal governatore Donato Toma. La struttura commissariale, la cui nomina è imminente, sarà formata da figure indipendenti e di alto profilo tecnico come da sempre sostenuto dal MoVimento 5 Stelle, a conferma che quando si dice una cosa, poi la si fa. La stessa struttura commissariale terrà conto di un necessario alternarsi di pesi e contrappesi: la figura del commissario e quella del sub commissario, infatti, saranno indicate da ciascun contraente del Contratto di Governo come è normale che sia, il che rende ancor più incomprensibile, oltre che fuori luogo, la battaglia esclusivamente personale del presidente Toma per ottenere l’incarico di commissario ad acta per la Sanità.
La struttura commissariale, inoltre, garantirà il rispetto della legalità oltre che il diritto dei molisani ad avere una sanità pubblica e di qualità: un principio sacrosanto di rottura con il passato sul quale non possiamo transigere. È chiaro che l’impegno del MoVimento 5 Stelle non si esaurisce nel momento della nomina, anzi. Non appena la struttura commissariale si insedierà, il MoVimento 5 Stelle intraprenderà una interlocuzione costante con commissario e sub commissario e, soprattutto, vigilerà sul loro operato in piena sinergia con il Ministero della Salute. In questo senso è prevista una valutazione semestrale dell’azione commissariale. Ciò vuol dire che già nei primi sei mesi ci aspettiamo risultati tangibili e, ciò che più conta, rispettosi dei diritti di tutti i molisani”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
Futuro Molise
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: