ACQUEDOTTO – Ritardi per il “Molise centrale”, Fontana (M5S) interroga il presidente Toma

Valerio Fontana
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Acquedotto Molise centrale, ad agosto l’annuncio dell’entrata in funzione della stessa infrastruttura per metà novembre. Il portavoce del M5S in Consiglio regionale Valerio Fontana interroga il governo regionale sul ritardo e scrive.

“Tre mesi fa, precisamente lo scorso 10 agosto, è stato inaugurato l’acquedotto Molise Centrale che dovrebbe portare l’acqua del Matese in tutto il basso Molise. All’inaugurazione era presente il governatore Donato Toma che nell’occasione annunciò il completamento dell’opera e l’attivazione del servizio a Termoli e nei Comuni limitrofi, entro metà novembre.

Ricordo di aver vissuto con orgoglio quella giornata perché parliamo di una delle opere infrastrutturali più importanti non solo del basso Molise ma di tutta la regione. Per questo da quel giorno mi sono impegnato a tenere alta l’attenzione sulla gestione dell’acquedotto.

Purtroppo quel ‘metà novembre’ è trascorso da settimane e dai rubinetti dei bassomolisani ancora non scorre acqua di sorgente. La scadenza annunciata, quindi, non è stata rispettata nonostante il chiaro annuncio di Toma. Ora vogliamo sapere il perché di questo ritardo: dopo 15 anni di promesse, migliaia di cittadini attendono ancora una risposta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: