STORIA – A Capracotta un convegno per ricordare la distruzione di 75 anni fa

capracotta
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAPRACOTTA – “Capracotta: 75 anni fa, la guerra, la distruzione, lo sfollamento. Coltiviamo la memoria”, questo il titolo del convegno che si terrà l’8 dicembre, alle 17, nella sala convegni dell’Hotel Capracotta.

Un’iniziativa voluta dall’Amministrazione comunale capracottese, organizzata in collaborazione con la pro-loco, per ricordare i tragici eventi di 75 anni fa quando i tedeschi in ritirata incendiarono e minarono le abitazioni di Capracotta. Le operazioni di distruzione durarono ben 4 giorni, fino al 12 novembre del 1943. Il giorno dopo, il 13 novembre, finalmente, le truppe tedesche abbandonarono il paese, lasciando cumuli di macerie.

La laboriosità e la forza di volontà dei capracottesi consentì da subito l’avvio delle operazioni di ricostruzione, anche se il prezzo pagato fu altissimo.

“Non abbiamo dimenticato quei tragici giorni – dice il sindaco Paglione annunciando l’iniziativa del prossimo sabato, inclusa in una serie di attività organizzate per tenere viva la memoria di quanto successo in quelle terribili giornate, con l’intento soprattutto di farle conoscere alle nuove generazioni – Per questo, dopo aver illuminato per quattro giorni, all’inizio di novembre, la facciata del palazzo municipale con il tricolore della nostra bandiera, un gesto simbolico che ha per noi una straordinaria importanza, abbiamo voluto approfondire. E per riflettere ancor di più, abbiamo invitato autorevoli studiosi”.

Al convegno, infatti, dopo i saluti istituzionali dello stesso sindaco Paglione, del presidente della Provincia Lorenzo Coia e dell’assessore regionale alla cultura Vincenzo Cotugno, interverranno Gianni Cerchia, docente di storia contemporanea e vice direttore del Dipartimento di Economia dell’Università del Molise che parlerà su “L’esperienza della 2^ Guerra Mondiale nel mezzogiorno d’Italia”; quindi Giovanni Artese, docente di italiano e storia negli istituti superiori, che relazionerà su “Le operazioni belliche dell’autunno-inverno 1943-1944 nell’Alto Molise”,  interverrà poi Francesco Mendozzi, studioso di storia e letteratura capracottese con una relazione su “Storie di morte e rinascita nella letteratura capracottese di guerra”. Modererà il dibattito Fabio Serricchio, docente di scienza politica presso l’Università del Molise.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Futuro Molise
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: