ISERNIA – Parco dell’Acqua Solfurea, recuperate le somme per la riqualificazione. Tedeschi “Fondamentale la  collaborazione tra Istituzioni”

ACQUA SOLFUREA ISERNIA
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ISERNIA – “E’ proprio vero che quando le istituzioni lavorano insieme per il bene comune si raggiungono importanti risultati. Come nel caso del Parco dell’Acqua Solfurea di Isernia, per il quale sono state finalmente recuperate le vecchie somme che consentiranno di riqualificare un sito di enorme importanza storica e naturalistica”.

Così il consigliere regionale, Antonio Tedeschi, commenta la determina del Direttore del I Dipartimento, la n.153 del 7 dicembre 2018 che, di fatto, concede il via libera alla progettazione definitiva ed alla realizzazione dei lavori di recupero del Parco dell’Acqua Solfurea di Isernia.

“Avevo preso un impegno con il sindaco, Giacomo D’Apollonio, nel corso di un incontro tenutosi a Palazzo San Francesco lo scorso luglio. Da allora -afferma Tedeschi– mi sono adoperato al fine di ottenere i risultati sperati. Sono stati mesi di intenso lavoro, fatti di riunione tecniche e politiche. Il tutto con il solo obiettivo di restituire alla città di Isernia e all’intero Molise uno dei più importanti stabilimenti termali di acqua solfurea. Molti sono stati i contatti con il RUP, l’architetto Roberto Bucci, con il dirigente del Settore Ambiente della Regione Molise, l’ingegnere Luigi Vecere, nonché con il Primo Cittadino di Isernia. Ed ora, finalmente -continua l’esponente dei Popolari per l’Italia- la buona notizia. Sono stati recuperati 768.345,41 euro che serviranno, in parte,  a saldare la ditta per i lavori già eseguiti e, per la restante parte, a completare il primo lotto funzionale, che consiste nella sistemazione dell’area esterna, nella realizzazione della piscina termale coperta e riscaldata, del giardino pensile, degli spogliatoi e del centro benessere”.

I fondi rientrano nell’azione 5.2.1. – interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale nelle aree di attrazione di rilevanza strategica tale da consolidare e promuovere il processo di sviluppo.

Soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco di Isernia, Giacomo D’Apollonio che ha così commentato la pubblicazione della determina che consente il recupero dei finanziamenti in questione. “E’ un sogno che si realizza. Finalmente possiamo guardare al futuro con speranza ed entusiasmo. Il risultato raggiunto -ha affermato il Primo Cittadino- consentirà di ridare vita ad un sito, quello dell’Acqua Solfurea appunto, che da anni versava in stato di abbandono. La riqualificazione dell’area, ne sono certo, rappresenterà una importante occasione di sviluppo sotto il profilo ambientale, naturalistico, economico e turistico per la città di Isernia e per l’intera regione. Ringrazio pertanto -ha concluso il sindaco D’Apollonio-coloro che si sono impegnati tecnicamente e politicamente per il raggiungimento di questo risultato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
colacem
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: