CRISI COMUNE – Il sindaco Battista fiducioso di sbloccare la crisi in pochi giorni,vuole sapere chi ci sta e chi no nel finale del suo programma politico e amministrativo

municipio campobasso
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
DR 5.0 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
DR F35 Promozione
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – E’ una sorta di conta quella che vuole il sindaco Battista dopo gli atteggiamenti riluttanti di alcuni assessori e consiglieri  che potrebbero fare il salto della quaglia in vista delle prossime Amministrative di primavera.

Una verifica politica soprattutto  con la giunta attualmente azzerata per capire chi ci sta ancora nel centrosinistra e quindi a collaborare con lui per portare a termine il programma del governo locale. Tanto ha fatto intendere nella conferenza stampa convocata in fretta e furia questo pomeriggio a palazzo San Giorgio.

“Devo capire chi vuole lavorare per mantenere in piedi un progetto politico iniziato 5 anni fa e un impegno programmatico finale con la gente di Campobasso e chi invece vorrebbe vivacchiare senza sporcarsi le mani guardando altrove non voglio essere polemico ma evidenzio segni di cedimenti e questo non mi garba. La chiusura del mandato deve essere uguale a quando abbiamo iniziato Voglio trasparenza di atteggiamenti e di operatività prendiamo le indennità per tanto e dobbiamo mantenere impegno sino alla fine e avere rispetto per chi non ha lavoro e chi si alza la mattina alle 4,00 per andare a lavorare.

Quindi questa posizione vuole condurre alla rivelazione di un rapporto chiarezza in tutto. Sono atti di pura attività politica Chi opera con il voto del centrosinistra lo deve fare sino all’ultimo mese.  Devo capire e quindi dire chi è leale e continua ad esserlo,  la mia posizione non è legata ad alcuna strumentalità personale. Il rapporto con gli assessori è fiduciario la scelta che ho fatto è in questo senso e quindi devo capire se tale è con la gente di Campobasso”.

Insomma il sindaco di Campobasso che ha azzerato la Giunta solo da qualche ora dice e non dice ma soprattutto dice molto in alcuni passaggi. Dice che ha preparato un verbalino dove gli assessori si impegnano a condurre, sottoscrivendolo, a termine il programma tenendo conto di alcune “clausole” evidentemente di affidabilità operativa ma diciamo soprattutto politica nel tentativo di ricompattare un centrosinistra da cui, tra i consiglieri e i componenti di Giunta, ci potrebbe essere nelle prossime settimane molte fughe soprattutto in direzione centrodestra. Le dichiarazioni dell’assessore Salvatore Colagiovanni e di altri qualche giorno fa e l’ambizione di puntare al vertice di palazzo San Giorgio, sono il segnale di un vento forte che spira ormai in una parte della maggioranza di palazzo San Giorgio che pare pronta a lasciare il sindaco Battista.

Quest’ultimo ha dichiarato che studierà a fondo questa situazione registrabile in un chiacchiericcio reale o nascosto anche pubblico in alcune occasioni in questi giorni evidentemente, aggiungiamo, non più sopportabile da parte sua di festa dichiarandosi però fiducioso  di poterla sbloccare in pochissimi giorni. Anche con provvedimenti rivoluzionari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: