REGIONE – Toma azzera la Giunta, concede una settimana di riflessione agli assessori. Previsti aggiustamenti, ma sembra che non ci saranno cambi di poltrone

Toma no tunnel termoli
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Befana a sorpresa per gli assessori della Giunta regionale.

Da oggi sono azzerati gli incarichi con deleghe in capo al presidente Toma. Con un provvedimento ha comunicato ai suoi collaboratori in tarda mattinata che ci sarà una profonda e leale riflessione all’interno dell’esecutivo per rivedersi fra qualche settimana e qui fare il punto della situazione. Probabile un rimescolamento delle deleghe tra gli stessi assessori. Toma, infatti, ha riferito di aggiustamenti o riequilibri laddove si è proceduto a rilento e qui pertanto saranno riviste le posizioni chiamate in causa con accelerazioni dovute per colmare evidenti ritardo.

Niente di punitivo, conferma il presidente della Giunta regionale che parla di tagliando dopo sette mesi come aveva annunciato all’inizio della sua legislatura, ma che certamente preannuncia un qualcosa su cui ci sarà da apportare qualche correzione in un esecutivo e in particolare  in una maggioranza dove i malesseri ci sono per via di alcuni consiglieri presentatisi alle Regionali con liste proprie che non si sentono soddisfatti nel rapporto fiducia popolare ricevuta e riconoscimento ricevuto nella spartizione degli incarichi giuntali. E Poi c’è il nodo Lega da sciogliere con un conflitto interno a quest’ultima che si riflette nell’azione del governo regionale.

Le ultime esternazioni ed uscite di Aida Romagnuolo pare non siano piaciute al Governatore Toma che si sarebbe molto arrabbiato per tali prese di posizioni soprattutto di una rappresentante di un partito che fa parte della coalizione e che ha come assessore in Giunta, Luigi Mazzuto. E questo potrebbe essere stata una delle cause dell’atteggiamento di oggi e  da cui probabilmente nei prossimi giorni scaturirà un chiarimento una sorta di verifica non proprio politica ma quasi che segnerà certamente la continuazione in un verso o nell’altro la prosecuzione dell’azione di governo regionale da cui comunque ci potremmo aspettare di tutto, anche la sospensione dell’assessorato oggi di Mazzuto che Toma avocherebbe a sé..

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: