POLITICA – Regionalismo differenziato e ricadute negative su Regioni come il Molise, se ne parlerà lunedì nella sede dell’ex Giunta regionale

REGIONALISMO-DIFFERENZIATO
Pubblicità Molise Network
franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro

CAMPOBASSO – Regionalismo differenziato e la possibilità che su tutte e 23 le materie di cui all’art.117 della Costituzione alcune Regioni Veneto e Lombardia che ne hanno fatto richiesta possano averne competenza esclusiva.

Il Consiglio dei Ministri, lo scorso 21 dicembre 2018, ne ha avviato, su richiesta delle Regioni Lombardia e Veneto, il percorso di definizione.

Alla luce delle pesanti conseguenze che l’effettivo avvio dello stesso comporterebbe per le Regioni del Mezzogiorno – ed in particolar modo per il Molise – così come evidenziato dall’ultimo rapporto SVIMEZ per il Mezzogiorno, il Gruppo Consiliare del Partito Democratico promuove un incontro istituzionale sul tema – lunedì 14 gennaio 2019 – ore 16.00 Sala parlamentino ex Giunta Regionale in via XXIV Maggio 130, Campobasso – chiamando a relazionarne il Prof. GIANFRANCO VIESTI Professore Ordinario di Economia Applicata Università di Bari e il dottor LUCA BIANCHI Direttore nazionale Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno (SVIMEZ).

All’incontro, coordinato dal Consigliere regionale Pd Micaela Fanelli, porteranno il loro saluto istituzionale il Presidente della Regione Molise Donato Toma, il Presidente del Consiglio regionale Salvatore Micone, i Consiglieri regionali Patrizia Manzo, Quintino Pallante, Vittorino Facciolla, il Presidente della Provincia di Campobasso Antonio Battista e il Presidente della Provincia di Isernia Lorenzo Coia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: