CALCIO – Oggi il Campobasso a Trivento per l’ottavo risultato utile consecutivo

franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Pubblicità Molise Network
Black&berries Venafro

CAMPOBASSO – Tornano gli appuntamenti infrasettimanali del girone F e per il team di contrada Selvapiana è iniziata una settimana che si preannuncia di fuoco.

Dopo il match di Francavilla la società abruzzese ha annunciato il ricorso al giudice sportivo per grave errore tecnico dell’arbitro Perri di Roma. Secondo i giallorossi il direttore di gara avrebbe confuso il giocatore da espellere dopo il fallo su Cogliati a fine gara (il n.15 Nazari). Secondo fonti da bordo campo, il signor Perri avrebbe espulso Nazari non per il fallo, ma per una bestemmia avvertita sia dall’assistente che dalla stessa giacchetta nera. In ogni caso farà fede quanto riportato nel referto arbitrale e aspetteremo il verdetto da parte del giudice sportivo che, nel caso dovesse essere favorevole agli adriatici, comporterebbe la ripetizione della gara.

L’altra grana da risolvere ha riguardato la questione stadio. Vista l’impraticabilità dello stesso, causa ghiaccio e neve degli ultimi giorni, onde evitare il rinvio, la dirigenza rossoblù si è attivata per richiedere lo spostamento della gara all’Acquasantianni di Trivento. Una richiesta andata a buon fine e accolta di buon grado da Lega e squadra ospite. Teatro della terza giornata sarà quindi il paese del basso Molise che ha a disposizione un terreno di gioco già omologato per la serie D e potrà accogliere 250 persone come disposto dalla Prefettura di Campobasso. Non saranno validi gli abbonamenti e i biglietti potranno essere acquistati nei soliti punti vendita del capoluogo.
I gialloblù di Romagna scenderenno in Molise con uno spirito totalmente diverso rispetto all’andata, quando erano tra i favoriti del girone e presentavano tra le proprie fila validi elementi d’esperienza come Cascione (ex Pescara, Cesena, West Ham Utd) poi accasatosi al Forlì durante il mercato di dicembre. Situazione ridimensionata a causa di una crisi societaria che sembra non voler terminare. Mister Galloppa (ex attaccante del Parma), dopo aver minacciato di incrociare le braccia, sta cercando di salvare il salvabile. Per lui è arrivato anche un rinforzo nelle ultime ore, si tratta di Angelo Bencivenga, difensore in C con Parma, Foggia, Livorno e Ternana e in D con Altamura e Nerostellati. Negli ultimi nove turni, i romagnoli hanno rimediato soltanto quattro punti, frutto di quattro pareggi e cinque sconfitte.
Umore contrario in casa rossoblù. I sette risultati utili consecutivi, con un turno ancora da disputare, hanno dato la sterzata auspicata alle pendici del Monforte. La non omologazione del risultato di Francavilla da sicuramente qualche grattacapo agli undici di Bagatti che ha chiesto ai suoi di pensare esclusivamente ai tre punti disponibili contro il Santarcangelo. Mancherà anche stavolta bomber Musetti, costretto ai box da un fastidio muscolare giunto poco prima della sfida in riva all’Adriatico. Dopo la squalifica per somma di ammonizioni, tornerà a disposizione l’under Antonelli che dovrà giocarsi il posto con Salvatori autore di un’ottima prestazione nell’ultima giornata. Rimarrà invariata l’ossatura della squadra che scenderà in campo: Sposito tra i pali, Magri e Marchetti a fermare le punte avversarie, Lo Bello e La Barba sulle fasce, Danucci-Di Lauri-Antonelli (o Salvatori) ad impostare il gioco, Alessandro-Giacobbe-Cogliati pronti a mordere davanti.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: