ISERNIA – Centro fitness scolastico, l’inaugurazione al Majorana-Fascitelli

Pubblicità Molise Network
franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro

SCUOLA – Una nuova palestra fitness presso la sede del Liceo Scientifico “E. Majorana”, allestita grazie ad un finanziamento PON per la dotazione di attrezzature per impianti sportivi dei licei scientifici ad indirizzo sportivo.

La palestra, che sarà inaugurata venerdì 18 gennaio alle ore 12, sarà gestita dagli studenti del Liceo Sportivo ma sarà frequentata da tutti gli alunni dell’Istituto. Un’occasione per promuovere lo sport come iniziativa di incontro e confronto, uno stimolo a coltivare e a stringere nuove amicizie in uno spazio libero da pregiudizi e condizionamenti sociali, dove si è tutti uguali e solidali. Il nuovo impianto sportivo è destinato anche ai docenti, al personale della scuola e alle famiglie dei nostri alunni, le quali potranno essere ancora più partecipi del vitale mondo del nostro Istituto.

Tra le attrezzature acquistate non figurano però solo attrezzi ginnici come cyclette e tapis roulant: completano la dotazione una smart tv e apparecchiature per la misurazione e il calcolo della velocità che trasformano la palestra in un vero e proprio laboratorio in cui è possibile studiare in modo originale e appassionante le forze, il moto e tanto altro ancora. Lo studio e la pratica delle discipline sportive ha infatti naturali connessioni con la fisica, la biologia, la fisiologia, la biomeccanica, la chimica, la statistica.

In questo ambiente, insomma, sport e istruzione non solo diventano compatibili, ma addirittura complementari, “complici” nel perseguire tanto gli obiettivi didattici e disciplinari delle materie di studio, quanto gli obiettivi irrinunciabili dell’educazione alla cittadinanza che, nel microcosmo di una palestra, possono trovare una loro compiuta esemplificazione. Lo sport, infatti, favorisce l’aggregazione, l’integrazione e la socializzazione e contribuisce alla costruzione del senso civico degli studenti i quali, giocando, imparano a capirsi e a rispettarsi.

“Con questo evento festeggiamo anche il successo di questo indirizzo che conta ogni anno più richieste di quante se ne possano soddisfare. – ha detto la dirigente scolastica, Carmelina Di Nezza –  Con il corrente anno scolastico si conclude infatti il primo quinquennio del nostro Liceo Sportivo e con esso un intenso periodo di lavoro finalizzato a creare un percorso di qualità, competitivo e all’avanguardia. L’attivazione di un indirizzo Sportivo è stata una sfida contro i pregiudizi, contro chi nello sport vedeva solo una distrazione o un’attività scevra di risvolti culturali. Una sfida ispirata dal desiderio di dare a tutti i ragazzi che lo amano l’opportunità di coltivare questa passione senza dover rinunciare ad un’approfondita formazione sia in ambito umanistico che scientifico. L’intenzione era quella di mostrare quale prezioso contributo esso potesse offrire alla costruzione non solo delle competenze, ma soprattutto della personalità di chi lo pratica. Oggi possiamo dire una sfida vinta!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: