CALCIO – Il Campobasso verso Forlì con il piede sull’acceleratore

Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
Pubblicità Molise Network

CAMPOBASSO – Il girone F arriva alla 23^ giornata e per il Campobasso arriva la trasferta più lontana dell’intero girone.

Poco meno di 500 sono i chilometri che dividono il capoluogo romagnolo da quello molisano e, nonostante tutto, è comunque prevista una carovana di tifosi rossoblù al seguito sia dal Molise che dalle città vicine a Forlì dove vivono numerosi corregionali. Contro i galletti andrà in scena una sfida tra due squadre in odore di centenario, entrambe le società, infatti, si apprestano a vivere i loro primi cento anni di calcio nelle rispettive città. Nonostante la lunga militanza in categorie affini, per il Campobasso sarà la prima volta al Tullio Morgagni, stadio in cui non ha mai messo piede per una gara ufficiale.

All’andata finì come tutti sappiamo, una debacle interna per 3-0 che iniziò a far storcere il muso ai più sulla gestione di mister Mandragora. Quella di domenica sarà una partita diversa per molti aspetti, uno su tutti il rivoluzionato atteggiamento mentale del team di capitan Danucci. La serie di otto risultati utili rinfranca squadra e ambiente che arriveranno a Forlì per fare bottino pieno contro una squadra attualmente in ripresa. Sono quattro, infatti, i punti raccolti nelle ultime due giornate dai biancorossi che hanno racimolato un pareggio contro la Savignanese e una inaspettata vittoria sul campo dell’ostico Pineto.
Non potranno scendere in campo per infortunio ben due giocatori romagnoli. Si tratta di Nigretti, difensore, e Di Benedetto, attaccante. Dovrebbero essere entrambi in campo invece i due bomber locali, Alex Ambrosini, 9 gol, e Stefano Del Sante, 4 marcature all’attivo.

In casa Bagatti c’è voglia di proseguire nella risalita. Obiettivo di giornata è sicuramente quello di vincere per tenere a debita distanza i padroni di casa insabbiati in piena zona playout. L’obiettivo di lungo termine dichiarato, invece, è il cercare di raggiungere la zona playoff o perlomeno di dare del filo da torcere alle prime della classe. In questo senso è da leggere l’ultimo arrivo a Selvapiana, Katriel Islamaj, centrocampista classe ’98 proveniente dalla Sambenedettese e già a disposizione del mister. Unico indisponibile del match, oltre all’infortunato Musetti, sarà Kevin Magri, arrivato a cinque cartellini gialli di fila e squalificato dal giudice sportivo. La formazione dovrebbe essere leggermente rimaneggiata rispetto alla vittoria con il Santarcangelo. Sicuramente vedremo Sposito tra i pali, Marchetti e (forse) Allocca al centro della difesa, La Barba e Lo Bello laterali, sulla mediana Danucci, Di Lauri e la sorpresa Salvatori al posto di Antonelli, in attacco l’artiglieria pesante Alessandro-Giacobbe-Cogliati.

Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: