REGIONE – Il Drug Test scatena la bufera, veleni e polemiche a distanza nella “Lega con Salvini”

lega rosa consiglio regionale molise
Smaltimenti Sud
Boschi e giardini di Emanuele Grande
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOBASSO – Ha aperto un fronte di fuoco, di polemiche feroci il Drug test ovvero l’esame  che dovrà accertare in futuro  l’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti da parte di consiglieri e assessori regionali.

Veleni e polemiche a distanza soprattutto nella “Lega con Salvini” tra Aida Romagnuolo e Filomena Calenda.

La prima contesta la seconda per l’astensione nella votazione della proposta di legge in Prima Commissione dopo averne firmata la presentazione. Comportamento dettato e giustificato, però, dalla stessa Calenda sulla base di riscontri chimico clinici che comunque rivelerebbero la presenza di sostanze “proibite” nel sangue anche quando si assumono dei farmaci che contengono barbiturici o altre molecole simili a contenimento di alcune patologie che comportano spesso la necessità del loro impiego quali lenitivi del dolore. La Calenda che comunque terrà una conferenza stampa al riguardo rileva anche che tale osservazione l’aveva formulata in Commissione chiedendo il rinvio della votazione e da qui la sua astensione che non si deve intendere come non riconoscere il problema politicamente e socialmente e quindi il provvedimento che comunque condivide con le dovute correzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittermail

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Fascicolo Sanitario Elettronico »

Fascicolo Sanitario Elettronico
Aldo Patriciello, Lega, Europee

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

seguici »

Facebooktwitteryoutubeinstagram

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
Bar il Centrale Venafro
Edilnuova Pozzilli
fabrizio siravo assicurazioni
Agrifer Pozzilli
error: