ANNO GIUDIZIARIO – Reati per spaccio e consumo di droghe in pauroso aumento, notevoli anche quelli di sodalizi criminosi

anno giudiziario Molise
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – La vera e propria emergenza che caratterizza le attività dei Tribunali oltre che un fenomeno sociale che preoccupa moltissimo la realtà locale sono i reati connessi allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti, a Campobasso + 20% raddoppiato nella Provincia di Isernia, da cui a catena generano una serie di attività criminose altrettante pericolose.

E’ quanto è  emerso tra i dati più significativi dalla relazione del Procuratore generale presso la Corte di Appello di Campobasso Guido Rispoli nel consueto appuntamento annuale dell’Anno Giudiziario svoltosi nel capoluogo regionale nell’aula Magna del Liceo Classico “Mario Pagano”.

Una relazione che ha poi messo in evidenza soprattutto, come ha ripetuto la presidente della Corte di Appello Rossana Jesulauro, la cronica carenza del personale che riposizionato secondo le esigenze di tutte le Sezioni del palazzo di giustizia, se colmata certamente potrebbe dare un’accelerazione a tutti processi che comunque vanni avanti con una certa speditezza grazie anche ad alcune pratiche che passano attraverso la telematica, come nel processo civile.

Non mancano le organizzazioni malavitose anche in Molise legate alla ndragheta alla camorra e mafia e ad associazioni locali legate alla usura e quindi i reati specifici per le ormai note attività condotte da essi che fanno capo fino a questo momento a sei sodalizi criminosi bel identificati  dall’area matesina al confine della Campania alla costa adriatica a cui si aggiungono incursioni a sostegno di queste dalle regioni viciniore.

Nel 2018, poi, come si evince dalla Relazione,  non ci sono stati omicidi volontari mentre i reati ambientali sono diminuiti sia a Campobasso che a Isernia. Fiorente è il gioco di azzardo e alcuni reati connessi. Dal rapporto giudiziario si rileva che il Molise nel rapporto popolazione e numero di slot machine è la prima regione in Italia  dove questo tipo di apparente attività ludica rappresenta un rischio molto alto di riciclaggio di denaro sporco. Sono diminuiti, invece, i reati per furti ed estorsioni, stabili quelli per incidenti stradali in aumento +15% quelli sui luoghi di lavoro, in calo i reati contro la pubblica amministrazione; preoccupano gli illeciti minorili, in aumento soprattutto di bullismo. Il tema e le questioni immigrati hanno ormai sovraccaricati anche i palazzi di giustizia e qui il lavoro dei Tribunali, ha puntualizzato la presidente Jesulauro, che ha confermato l’aumento di vertenze in materia di diritto e quindi di protezione internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: