MCl – Il Molise al XXIII Congresso nazionale di Roma

MCl - Il Molise al XXIII Congresso nazionale di Roma
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO –  XIII congresso nazionale del Movimento cristiano dei lavoratori conclusosi ieri a Roma c’era anche una folta e qualificata rappresentanza molisana.

Circa 800 delegati, in rappresentanza dei quasi 320 mila iscritti organizzati, in tutto il territorio nazionale, in 1840 circoli ed unità di base, oltre che in 15 Paesi esteri. L’MCL  è riuscito negli ultimi tre anni (2016-2018), quasi a raddoppiare la sua presenza sul territorio nazionale. Una crescita esponenziale anche in Molise. In soli 5 anni di attività l’organizzazione Cattolica si è radicata sul territorio. 10 Circoli in Molise, 13 centri di raccolta e  la sede regionale di CAF e Patronato.  Sono attivi, inoltre,  anche altri Enti di Servizio:  l’ALS Associazione Lavoratori Stranieri,  l’Ente di Formazione Professionale  EFAL Mcl e l’Entel che si occupa di Turismo e Tempo libero.

L’MCL ha voluto mettere al centro della sua riflessione il diritto al lavoro, lo sviluppo economico e infrastrutturale e, ancora, le prossime sfide dell’Europa e l’impegno a favore del popolarismo europeo:  “Noi dobbiamo rimanere dentro l’Unione europea e lavorare con determinazione affinché torni, con rinnovato slancio, alla sua originaria missione di civiltà”, ha dichiarato nella sua relazione il Presidente Carlo Costalli, senza nascondere tuttavia che “oggi l’Europa ha bisogno di ricostruire la propria identità e non può farlo senza riappropriarsi delle proprie radici cristiane. Il Mcl propone da tempo di aprire una fase costituente per avviare la transizione, con le opportune gradualità, dal modello istituzionale intergovernativo a una democrazia compiuta”.

Presente anche una delegazione del Molise: il Presidente regionale, Antonio Chiatto, il suo Vice, Geremia Carugno, il rappresentante dell’area di Isernia, Luigi Fantini, e di quella di Termoli, Stefano Leone.

Anche la Regione Molise ha voluto manifestare la propria vicinanza istituzionale all’MCL. Ha partecipato ai lavori l’Assessore Regionale, Roberto Di Baggio, in rappresentanza dell’Ente di via Genova. “Due giorni emozionanti a Roma, presso l’hotel Ergife, per rappresentare il Molise al XIII Congresso del Movimento Cristiano Lavoratori” ha dichiarato Di Baggio ”presente ai lavori anche il Presidente Tajani, che ha sottolineato l’importanza dei valori antichi ma sempre attuali della libertà e della cristianità. Pilastri del vivere civile e della crescita sociale e culturale del Paese” ha concluso Di Baggio.

Un appuntamento, quello dell’Mcl, dedicato al tema centrale del lavoro, declinato in chiave non solo nazionale, ma anche europea, che ha destato l’interesse di tutti i massimi rappresentati istituzionali con un vero e proprio parterre de roi di interventi politici esterni.

Il premier, Giuseppe Conte, del governo gialloverde, che si ferma per diverso tempo e parla a lungo, davanti alla platea. ‘Ma anche’ il presidente dell’Europarlamento, Antonio Tajani, numero due di Forza Italia  che non solo interviene ma passa l’intera giornata all’Ergife per ascoltare molti degli altri interventi. Il presidente della Commissione episcopale per i Problemi sociali e il Lavoro, la Giustizia e la Pace della Cei, monsignor Filippo Santoro, che tiene una lunga relazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

compra su amazon »

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

compra su amazon »

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: