DROGA – Scovato bazar dello spaccio a “Pozzo Dolce”, arrestati due pusher

franchitti interiors
Black&berries Venafro
Pubblicità Molise Network
Assicurazioni Fabrizio Siravo

TERMOLI – Bazar dello spaccio a “Pozzo Dolce”, i Carabinieri arrestano due persone.

Due giovani tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di molteplici sostanze stupefacenti ed uno segnalato all’Autorità Prefettizia quale assuntore. Questo l’esito di una attività di Polizia Giudiziaria condotta dalla Sezione Operativa dei Carabinieri di Termoli nel tardo pomeriggio di martedì e protrattasi per l’intera notte.

Operazione condotta dai Carabinieri dopo diverse segnalazioni a quest’ultimi  Compagnia che scovavano un’attività di spaccio di stupefacenti messa in atto in un appartamento sito nella zona di “Pozzo Dolce”.

I servizi predisposti e le dichiarazioni assunte, nonché le attività tecniche espletate dai Carabinieri della Sezione Operativa hanno permesso di individuare il nascondiglio e di accertare un cospicuo “via vai” di giovani residenti e non che, specie in orario serale, erano soliti recarsi al “mercato”, per le compere giornaliere.

Nel tardo pomeriggio di ieri il blitz. Gli uomini del Comando di Via Brasile sono entrati in azione e fermato nelle immediate vicinanze del luogo, alcuni assuntori. Dalle prime dichiarazioni è stata chiara la ricostruzione che i Carabinieri avevano già messo a nudo ed immediato è scattato l’ingresso nell’appartamento.

Dove i militi dell’Arma hanno trovato sostanza stupefacente ovunque e di vario genere. Uno dei due arrestati, fermato all’atto di uscire dallo stabile aveva con se diverse dosi di cocaina ed eroina già confezionate e destinate al mercato locale. Trattasi di un 30enne, residente a Termoli, nel cui zaino rinvenuto nell’appartamento, gli operanti hanno trovato altro stupefacente – sempre suddiviso in dosi – del tipo marijuana (circa 15 grammi) ed hashish (circa 8 grammi).

Le manette ai polsi sono scattate anche per il 48enne proprietario dell’appartamento, all’interno del quale, occultata in diversi ambienti, i Carabinieri hanno trovato circa 20 dosi di eroina ed altrettante di cocaina. Nello stesso appartamento  i Carabinieri hanno identificato anche un giovane, originario della vicina Puglia, noto agli inquirenti poiché coinvolto in recenti operazioni condotte dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Campobasso, il quale aveva nella sua disponibilità una modica quantità di hashish e per tale ragione sarà segnalato al Prefetto.

Per i due pusher si sono aperte le porte del Carcere di Larino, ove sono stati tradotti nelle prime ore della mattina, si disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Larino, cui dovranno rispondere in concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il sempre più efficace dispositivo messo in campo dalla Compagnia Carabinieri di Termoli, continua a produrre i suoi frutti, grazie soprattutto alle segnalazioni effettuate dai cittadini, da sempre fondamentali per il controllo del territorio e la prevenzione dei reati in genere ed in particolar modo di quelli c.d. “porta a porta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: