NUOTO – XV Tano Croce, quarto successo per i molisani. La Hidro Sport domina a San Salvo

Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo

SPORT – Dopo i successi del 2014, 2015 e 2017, la Hidro Sport completa il poker in questa XV edizione del “Tano Croce” grazie ad una grandiosa prestazione di squadra.

577 punti totalizzati dagli inarrivabili giallo-blu, praticamente doppiati i più immediati inseguitori con i 289 punti dell’Hurricane ed i 210 della Maiella Nuoto, le formazioni che si sono piazzate sui 2 restanti gradini del podio. 29 medaglie d’oro, 27 d’argento e 27 di bronzo il bottino finale per gli atleti molisani, capaci di affermarsi ripetutamente in tutte le discipline e le distanze proposte in questa riuscitissima edizione del memorial.

E sono maturate anche altre 2 qualifiche per i campionati italiani giovanili del prossimo marzo, così come anche per mera sfortuna alcune sono state sfiorate per una manciata di centesimi; Alisia D’agnone è stata sicuramente tra le maggiori protagoniste garantendosi il suo terzo “pass” per gli italiani grazie al limite ottenuto sui 100 SL (1’01”23), ha sfiorato di appena 3 centesimi quello dei 50 SL (28”33) ed ha vinto autorevolmente i 200 e 400 SL. Emanuele Perlino ha “limato” 3 suoi primati personali vincendo 100-200 e 400 SL ed ha completato il suo trittico di tempi limite realizzando 24”34 nei 50 SL in prima frazione di staffetta. Non è stato da meno Marco Gallesi che ha impreziosito la sua collezione di 3 ori ed 1 argento con 3 nuovi primati personali nei 50 SL e 50-100 farfalla (24”04-26”03-57”69); eccellente quanto sfortunata la prova di Giorgia Picciano nei 200 dorso dove il cronometro le ha negato la gioia della qualificazione per soli 2 centesimi, 2’26”32 il suo tempo finale, molto bene la finale dei 100 dorso vinta con il personale di 1’09”33.

Ma accanto a queste eccellenze, si è mossa un’intera squadra di atleti che ha firmato primati personali a ripetizione, dimostrando ancora una volta quanta qualità tecnica e quanto spirito di squadra muova questi giovani atleti ad esprimere i loro talenti al meglio delle loro possibilità, il veterano Francesco Gatti con 3 ori individuali ed una eccelsa prova in staffetta ne è stato il portabandiera di questo concetto di appartenenza ad un gruppo fantastico. Sulla sua scia si sono mossi benissimo Fiorella Colanzi che ha ulteriormente migliorato la sua posizione del ranking italiano dei 200 farfalla nuotati in 2’21”80; Benedetta Sangregorio che sta ritrovando smalto e prestazioni nel suo dorso con tripletta 50-100-200; Giulia Calabrese ritornata alle competizioni ufficiali, che ha saputo contribuire in maniera cospicua al bottino finale di punti; Elena Galasso, Vincenza Mastrangelo e Annalaura Mariano che hanno portato a casa la medaglia d’oro delle rispettive categorie nell’impegnativa prova dei 400 misti; Federica Caruso che ha vinto i 100 rana ed è andata a podio anche sui 50 rana e farfalla; Patrick Comodo che ha vinto i 400 misti, argento nei 400 SL e bronzo nei 200.

Ottime prestazioni sono giunte dai più giovani giallo-blu, cioè gli appartenenti al primo anno della categoria Ragazzi con Marco Di Lena doppio oro sui 100 SL e 50 dorso e 2 argenti nei 50 e 200 SL; Mario Colalillo vincitore dei 200 Dorso e poi 3 argenti nei 50 e 100 dorso e 400 misti; Antonio Iacovelli protagonista nella specialità della farfalla con 2 ori nei 50 e 200 e l’argento nei 100; Ermanno Tedeschi vincitore dei 400 misti, poi argento nei 100 SL e 200 Mx, bronzo nei 200 SL.

Lunga la lista degli altri atleti che si sono guadagnati medaglie a suon di primati personali: Francesca Santoro 2 ori nei 400 SL e 200 Fa; Andrei Iannantuono Oro 400 Mx e argento 200 Fa; Giuseppe Borrelli oro 400 Mx e bronzo 200 Fa; Michela Storto 2 argenti nei 400 SL e 200 Do; Emanuele Iannone 3 bronzi 200 Fa, 400 SL e Mx; Christian Tedeschi argento-bronzo 50 Fa e 50 Do; Edoardo Varriano argento e bronzo nei 50 e 200 Do; Nicola Del Papa, Giovanni Oriente e Francesca Galasso tutti all’argento nei 400 Mx; Benedetta Mucci 2 bronzi 50 Ra e 50 Fa; Emilio Orlando 2 bronzi 100 Ra e 200 Mx; Davide Sabella bronzo 400 Mx; Giuseppe Mariano bronzo 200 Mx; Arturo Spina bronzo 200 Ra; Iacopo Licursi bronzo 50 Fa; Luca Giuliano bronzo 200 Do; Siria Piedimonte e Sofia Del Papa bronzo 400 Mx.

“È stato un successo davvero esaltante – la dichiarazione del presidente e tecnico Tony Oriente – questi atleti non finiscono mai di stupire e le emozioni che questo gruppo riesce a regalare in queste manifestazioni, ripaga largamente l’impegno e la dedizione che anche noi tecnici e le famiglie ci mettono per permettere di costruire quotidianamente questi risultati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Aziende in Molise »

error: