CALCIO – Campobasso a Recanati, scontro per i play off

Pubblicità Molise Network
franchitti interiors
Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo

CAMPOBASSO – Per il Campobasso la 25^ giornata del girone F ha in serbo un avversario temibile quanto ostico: la quinta in classifica Recanatese.

Siamo pronti ad assistere ad una gara dall’alto tasso tecnico che di sicuro farà dimenticare lo scialbo 0-0 dell’andata. Si scontreranno la squadra più in forma del momento, il Campobasso, e uno degli attacchi tra i più prolifici del girone. I due bomber giallorossi, Pera e Sivilla (molisano), insieme, hanno collezionato la bellezza di 25 reti, 13 il primo, 12 il secondo. Bisognerà costruire una gabbia ed oscurare i mirini di entrambi per evitare che possano sparare le proprie cartucce.

I leopardiani dall’alto dei loro 38 punti, faranno di tutto per difendere l’ultima posizione utile nell’ambita griglia play off. L’ultima convincente prova esterna di domenica scorsa ha portato tre punti nel carniere giallorosso, conquistati ai danni di un Pineto che ben si sta comportando in questo campionato. I pareggi superano le vittorie per 11 a 9, soltanto 4, invece, le sconfitte. In casa i marchigiani hanno conquistato più della metà dei punti, rendendo il Tubaldi un fortino ostico da espugnare. Oltre ai due bomber, ci sarà da tenere d’occhio un altro molisano, quel Borrelli di Guglionesi che ha sfornato ottime prove con la maglia giallorossa mettendo in saccocia anche due marcature.

Spietato, cinico, arrembante, bellissimo. Se si atterrà agli aggettivi usati per descrivere l’ultima partita disputata, siamo sicuri che il team di Bagatti non avrà difficolta nel mettere alle corde i più quotati (solo per questioni di graduatoria) avversari. Ormai, dopo Cesena, Matelica e Sangiustese in casa, gli undici rossoblù ci hanno abituato a poter credere nelle imprese. Negli spogliatoi di Selvapiana si respira un’aria tranquilla, tutti i calciatori sono a disposizione del mister modenese, escluso Ranelli che dovrà scontare domenica il turno di squalifica decretatogli domenica scorsa. Piccoli problemi per Giacobbe che in allenamento ha subito una piccola frattura alla mano destra. Dovrebbe comunque essere in campo grazie ad una particolare fasciatura.

La probabile formazione vedrà Sposito a difesa dei pali, Marchetti e Magri al centro pronti per indossare il giubbotto antiproiettili Pera-Sivilla, Lo Bello e La Barba a presidiare e fluidificare sulle fasce, capitan Danucci a dirigire il traffico sulla mediana di fianco a Di Lauri e Antonelli, in avanti c’è l’imbarazzo della scelta con Giacobbe-Cogliati-Alessandro (o bomber Musetti in alternativa). A dirigere la gara di domenica alle ore 14:30 sarà Roberto Lavison della sezione di Padova.

Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: