CALCIO – Un punto a Recanati, Il Campobasso al 12° risultato utile consecutivo

Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
Black&berries Venafro
Pubblicità Molise Network

SERIE D GIRONE F

RECANATESE 1 – 1 CAMPOBASSO

38′ Borrelli (R)
68′ Alessandro (C)
RECANATESE (4-4-2): Sprecacè, Dodi (71’ Rinaldi), Gambacorta, Lunardini, Marchetti; Esposito, Borrelli, Raparo (87’ Giaccaglia), Olivieri (88’ Lombardi); Sivilla, Pera
A disposizione: Piangerelli, Nodari, Monti, Rinaldi, Sopranzetti, Giaccaglia, Lombardi, Candidi, Gigli
Allenatore: Marco Alessandrini
CAMPOBASSO (4-3-3): Sposito, Lo Bello, Magri, Marchetti, Calzola; Danucci, Antonelli (80’ Salvatori), Di Lauri (55’ Musetti); Giacobbe, Cogliati (91’ Leto), Alessandro
A disposizione: Cutrupi, Tommasini, Di Pierri, Allocca, Di Paolo, Islamaj, Leto, Salvatori, Musetti, Minchillo
Allenatore: Massimo Bagatti
Arbitro: Lovison di Padova
Ammoniti: Giacobbe, Di Lauri,  Lo Bello, Musetti (CB); Olivieri, Marchetti (REC)
Note: 350 spettatori di cui 100 dal capoluogo molisano. Recupero 1’ e 3’.
RECANATI – Quello che poteva essere un colpo gobbo contro una diretta concorrente per i play-off si è trasformato in un ottimo pareggio che accontenta maggiormente il Campobasso giunto al dodicesimo risultato utile consecutivo. La partita andata in scena al Tubaldi è stata all’altezza delle aspettative: tecnica, velocità, pressing, gioco di prima, verticalizzazioni, occasioni da gol.
Entrambe le squadre si sono affrontate a viso aperto senza timori reverenziali, finendo diverse volte davanti ai rispettivi estremi avversari. Mister Alessandrini mette in campo una squadra spregiudicata con Pera, Sivilla, Olivieri, Borrelli e Raparo. Un 4-4-2 pronto a trasformarsi in 4-2-4 in fase d’attacco. Bagatti risponde con la sua formazione tipo schierando Giacobbe, Cogliati e Alessandro in avanti.
Già dai primi minuti si intuisce che partita sarà. Il Campobasso parte spavaldo, così come ci ha abituato. I punteros rossoblù non lasciano il tempo di respirare alla manovra dei giallorossi e già al terzo minuto c’è il primo affondo di Cogliati che tira di poco alto. Anche la second azione pericolosa è di marca molisana: Giacobbe impatta di testa su assist di Danucci ma Sprecacè con un miracolo nega la gioia del sesto gol stagionale al fantasista napoletano. Si susseguono azioni pericolose da una parte e dall’altra. A Borrelli e Pera, entrambi pericolosi con due tiri fuori di un soffio, rispondono Cogliati con un tirocross velenosissimo e Giacobbe con una punizione di poco a lato. La marcatura della Recantese arriva nel miglior momento del Campobasso Al 38’ Borrelli incorna a rete l’angolo di Olivieri. È il vantaggio dei giallorossi che non scoraggia, però, gli ospiti. Anzi. Prima del thè negli spogliatoi i rossoblù creano altre due nitide palle gol. Alessandro tenta un pallonetto senza successo, poi Marchetti e Antonelli, dopo vari rimpalli in area, provano a sfondare la difesa avversaria ma l’ottimo Sprecacè dice di no per l’ennesima volta.
Nel secondo tempo la Recanatese cerca più concretezza con Pera e Borrelli sempre sugli scudi. Nei primi minuti, infatti, cercano entrambi la via del gol ma Sposito si fa trovare pronto. Bagatti capisce l’antifona e butta bomber Musetti nella mischia, passando ad un 4-2-4 con Giacobbe leggermente arretrato dietro le tre punte. “Vincere o morte”, questo avrà pensato il mister modenese. E il cambio gli dà ragione. Intorno al 70’, sugli sviluppi di un corner di Danucci, Alessandro raccoglie la palla che danza in area e la spinge in rete. Tripudio tra gli oltre cento campobassani presenti. Inizia il valzer delle sostituzioni della Recanatese, ma poco cambia. L’ultima annotazione di rilievo riguarda ancora Pera che al 90’ tira al volo a girare, ma Sposito è prontissimo a deviare in corner. Non succede più nulla prima del triplice fischio che chiude una partita sfiancante per i Lupi provati anche dal turno infrasettimanale extra. Ottimo punto in trasferta in attesa di affrontare il derby con l’Isernia di domenica prossima

                                                                                                                                              Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: