UNIONE PROVINCE D’ITALIA – Michele De Pascale è il nuovo presidente

MICHLE-DE-PASCALE
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro
franchitti interiors
Pubblicità Molise Network

ROMA – Michele de Pascale, presidente della Provincia di Ravenna, è da oggi il nuovo presidente dell’Upi. Prende il posto di Achille Variati.

De Pascale è risultato essere unico candidato, tra i presentatori della sua candidatura il presidente della Provincia di Campobasso Antonio Battista e il presidente della Provincia di Isernia Lorenzo Coia.

Nei prossimi mesi le Province si impegneranno a rafforzare gli apparati amministrativi per assolvere in pieno alle proprie funzioni che altro non sono che i servizi diretti alla collettività. Al centro del dibattito dell’assemblea dell’Upi, che si è tenuta oggi a Roma è stato sollecitato  il dovere di garantire la manutenzione delle strade e delle scuole. Manutenzione che oggi avviene con enormi difficoltà per via delle scarse risorse a disposizione.

“Al nuovo presidente dell’Upi – dichiara Battista – giungano i miei auguri di buon lavoro con l’invito ad aprire rapidamente un confronto con il governo al fine di restituire risorse e identità alle Province. Troppe strade dissestate, troppe strade chiuse, troppe strade interrotte, troppe strade impercorribili, troppe comunità e tantissimi cittadini costretti a sacrifici non più tollerabili. Senza mai dimenticare le tante scuole chiuse che necessitano di interventi di manutenzione e di messa in sicurezza sismica. Abbiamo bisogno di attenzione e di ossigeno da parte del governo – conclude Battista – per poter portare avanti al meglio il nostro mandato. Un’azione di coraggio e di assunzione di responsabilità la nostra per difendere il nostro patrimonio e la nostra gente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: