CALCIO – Cade il Campobasso a Savignano dopo 13 risultati utili consecutivi

savignano campobasso
Black&berries Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
Pubblicità Molise Network

Serie  D

GIRONE F – 27^ GIORNATA

SAVIGNANESE 3 – 2 CAMPOBASSO

6′ Manuzzi R (S)
20′ Alessandro (C)
21′ Tamagnini (S)
78′ Manuzzi F (S)
85′ Alessandro (C)
SAVIGNANESE (4-4-2): Pazzini, Guidi, Succi, Gregorio, Tamagnini, Longobardi, Noschese, Giacobbi, Manuzzi F, Manuzzi R (79’ Rossi), Turci
A disposizione: Dall’Ara, Battistini, Brighi, Giunchetti, Brigliadori, Pancotti, Albini, Rossi
Allenatore: Oscar Farnetti
CAMPOBASSO (4-3-3): Sposito, Lo Bello (46’ Salvatori), Magri, Marchetti,La Barba (82’ Di Pierri); Danucci (79’ Ranelli),  Antonelli, Di Lauri; Giacobbe, Musetti (80’ Islamaj), Alessandro
A disposizione: Cutrupi, Di Pierri, Tommasini, Di Paolo, Ranelli, Islamaj, Salvatori, Leto, Cogliati, Minchillo
Allenatore: Massimo Bagatti
Ammoniti: Marchetti, Danucci, Salvatori (CB) Noschese, Longobardi, Succi (S)
Arbitro: Bianchini di Terni
Note: 150 spettatori, 30 da Campobasso.

Il quattordici non porta fortuna al Campobasso. Evidentemente i tredici risultati utili consecutivi hanno sopito la voglia di sbranare l’avversario dimostrata negli ultimi due mesi. Un Bagatti chiaramente insoddisfatto, in conferenza stampa, ha criticato l’atteggiamento e l’approccio alla gara dei suoi. “Con una maggiore concentrazione avremmo potuto portare a casa un risultato utile, abbiamo avuto le nostre occasioni ma di contro abbiamo regalato spazi di troppo.”

Dopo i primi minuti di studio è la Savignanese a colpire per prima. Al 6’, dopo aver battuto un corner, Antonelli salva sulla linea, la palla finisce sui piedi di Riccardo Manuzzi che spara direttamente a rete per il vantaggio gialloblù. Il Campobasso accusa il colpo e concede il fianco, tant’è che Longobardi riesce a sfuggire sulla destra sparando però alle stelle. Alla metà del primo tempo arriva la risposta rossoblù con Giacobbe che serve un cioccolatino rasoterra ad Alessandro, il punteros argentino deve soltanto spingere a rete per il pareggio ospite. Neanche il tempo di esultare che un errore in difesa di Lo Bello permette a Tamagnini di segnare di nuovo. Il Lupo è di nuovo sotto e non riesce ad organizzare la contraerea rimanendo nella propria metà campo. Solo un guizzo di Musetti, con un tiro dalla distanza finito di poco a lato, precede il duplice fischio della Sig.ra Bianchini di Terni.
Mister Bagatti cambia da subito le carte in tavola. Entra Salvatori per Lo Bello, Antonelli arretra in difesa e da subito la manovra rossoblù inizia a prendere ossigeno pur non risultando brillante. Entra anche Cogliati al posto di Di Lauri, ma il numero 70 viene preso in custodia dalla retroguardia di casa che non gli lascia neanche un centimetro. Tra il 68’ e il 78’ ci sono due lampi rossoblù: prima Giacobbe manda di poco a alto servito da Danucci, poi è Salvatori a stoppare splendidamente di tacco e tirare verso Pazzini che non deve nemmeno intervenire per accompagnare la palla fuori. Nel miglior momento del Campobasso arriva il terzo gol di marca savignanese. Magri sbaglia un appoggio difensivo e Manuzzi Francesco ne approfitta per partire in contropiede. Mettere il cuoio alle spalle di Sposito, a quel punto, diventa facile come bere una tazza di caffè. È il 3-1 che chiude virtualmente la partita. Ma il Lupo, mai sotto con due gol di distacco nella gestione Bagatti, è duro a morire e buttando nella mischia Islamaj, Di Pierri e Ranelli riesce ad arrivare al gol ancora con Alessandro, pronto ribadire in rete un tiro di Di Pierri finito sul palo. È l’85 e sarà l’ultimo sussulto di una gara per niente noiosa ma in cui i campobassani non hanno giocato come potrebbero. Giovedì potrebbero arrivare i tre punti di Francavilla e domenica si va a Pineto per uno scontro diretto in chiave playoff, Danucci e compagni ci credono ancora.
Andrea Zita

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

error: